Incendio in un casolare a Cascine di Buti: non si esclude la pista dolosa

I Vigili del Fuoco, dopo lo spegnimento del rogo, hanno spostato le macerie per accertarsi che nessuno fosse rimasto colpito dal crollo. I Carabinieri stanno svolgendo le indagini per risalire alle cause. Rintracciato anche il proprietario dello stabile

Si è concluso intorno a mezzogiorno l'intervento dei Vigili del Fuoco di Cascina nel casolare a Cascine di Buti, località Tanali, che ieri sera intorno alle 21 ha preso fuoco. Sul posto hanno operato anche i volontari del Gva di Buti.
Un lavoro lungo dettato dalla necessità di escludere la presenza di persone sotto le macerie di parte del tetto e di un solaio crollati a seguito del rogo. Il casolare era infatti disabitato e questo avrebbe potuto favorire la presenza di senza fissa dimora che avrebbero potuto utilizzarlo come ricovero per la notte. Un lavoro massacrante per i Vigili del Fuoco cascinesi che hanno spostato le macerie a mano, accertando comunque fortunatamente che nessuno era rimasto sotto i resti dell'edificio.

Il fuoco è divampato dalla stessa struttura e non ha interessato la vegetazione circostante. Il casolare, il cui proprietario è stato già rintracciato, è andato parzialmente distrutto ed è stato dichiarato inagibile dai Vigili del Fuoco.

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri che stanno svolgendo le indagini per cercare di risalire alle cause dell'incendio. Si lavora a 360°, niente è al momento escluso neanche la pista dolosa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

  • Corte Sanac: inaugurato il mercato coperto di Campagna Amica

Torna su
PisaToday è in caricamento