Incendio Monte Serra: "Una taglia da 2mila euro sul piromane"

L'iniziativa del Codacons che chiede la collaborazione di chi possa fornire informazioni utili sul responsabile del rogo

Una taglia da 2.000 euro sui responsabili del devastante incendio scoppiato sul Monte Serra lunedì sera 24 settembre. Un rogo che quasi certamente ha una natura dolosa, come confermato dal comandante provinciale del Vigili del Fuoco Ugo D'Anna e dal sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti.
Ad istituirla il Codacons, in favore di chi saprà fornire indicazioni utili alla cattura del piromane che ha messo a repentaglio l’incolumità dei cittadini e distrutto centinaia di ettari di bosco.

“Dai primi accertamenti dei Vigili del Fuoco l’origine dell’incendio sarebbe quasi certamente dolosa - spiega il presidente Carlo Rienzi - negli ultimi anni migliaia e migliaia di ettari di verde sono andati in fumo in Italia a causa di piromani e soggetti senza scrupoli che per speculazioni edilizie e interessi economici hanno prodotti roghi distruggendo l’ecosistema e mettendo in pericolo la vita dei cittadini. Si stima che negli ultimi 30 anni sia andato perso a causa degli incendi il 12% dell’intero patrimonio forestale del paese”.

“Per tale motivo Governo e Parlamento devono attivarsi per inasprire le pene contro i responsabili di reati ambientali e perché i piromani scontino il carcere senza benefici di alcun tipo - prosegue Rienzi - in attesa di interventi normativi, abbiamo istituito una taglia da 2000 euro sul piromane che ha scatenato il rogo sul Monte Serra, e invitiamo tutti i cittadini a fornire elementi utili per l’individuazione del colpevole”.

TUTTE LE NEWS

Nuove criticità: allertate altre 300 persone per possibile evacuazione

Tre residenti di Calci ricoverati per intossicazione

Ansia al centro sfollati: "Mai visto un incendio così"

"Una taglia da 2mila euro sul piromane"

Sindaco Ghimenti: "Priorità la salvaguardia della popolazione" 

Le istituzioni: "Fare fronte comune". Offerti alberghi agli sfollati

Meteo avverso: vento previsto fino a mercoledì

Fumo nero invade il pisano

Centinaia di sfollati e circa 600 ettari in fumo DIRETTA DALL'INFERNO DI FUOCO

Una sfollata: "Dormivo tranquilla, avvertita da mia figlia"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento