Incendio Monte Serra, ora gli sciacalli preoccupano: l'Esercito a difesa delle case evacuate

E' quanto ha stabilito il Centro Coordinamento Soccorsi attivato presso la Prefettura di Pisa

Con le case abbandonate al loro destino sul Monte Serra in preda alle fiamme i nemici numeri uno, insieme alle fiamme che lambiscono le strutture, sono gli sciacalli, ovvero coloro che approfittano dell'assenza forzata dei proprietari, sfollati per motivi di sicurezza, per introdursi nelle abitazioni e rubare. Proprio per evitare questi terribili atti di sciacallaggio dalla Prefettura fanno sapere che è stato già disposto che un presidio dell’Esercito Italiano assicuri una mirata vigilanza sui territori comunali di Calci, Cascina e Vicopisano dove sono presenti le abitazioni evacuate.

La diretta della giornata

Il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti invita inoltre i curiosi a non intralciare i lavori degli operatori ed evitare di avvicinarsi all'area interessata per fare foto. Chiede poi ai cittadini di non esporsi a rischi inutili cercando di rientrare nelle proprie abitazioni.

La grande maggioranza dei cittadini evacuati stanotte a Calci (circa 500 persone) ha trovato sistemazione presso parenti e amici. Sono rimaste solo 30 persone, che sono state alloggiate per la notte in alberghi o strutture ricettive.

TUTTE LE NEWS

Tre residenti di Calci ricoverati per intossicazione

Ansia al centro sfollati: "Mai visto un incendio così"

"Una taglia da 2mila euro sul piromane"

Sindaco Ghimenti: "Priorità la salvaguardia della popolazione" 

Le istituzioni: "Fare fronte comune". Offerti alberghi agli sfollati

Meteo avverso: vento previsto fino a mercoledì

Fumo nero invade il pisano

Centinaia di sfollati e circa 600 ettari in fumo DIRETTA DALL'INFERNO DI FUOCO

Potrebbe interessarti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Ritardatari delle ferie: 9 cose da fare per pulire casa prima della partenza

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento