Incendio del Serra: Forza Italia chiede al Governo di dichiarare lo stato di emergenza

E' questo il senso di due interrogazioni parlamentari presentate dal partito su sollecitazione del vicesindaco di Pisa, Raffaella Bonsangue

Forza Italia chiede al Governo di intervenire al più presto per concedere la dichiarazione di emergenza in seguito all'incendio che a fine settembre scorso ha devastato i Monti Pisani. I parlamentari del partito, su sollecitazione della collega e vicensindaco di Pisa, Raffaella Bonsangue, hanno infatti presentato sul tema due diverse interrogazioni indirizzate al presidente del consiglio, Giuseppe Conte, e al ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Sergio Costa.

Nel testo, dopo aver ripercorso i danni provocati dal tragico evento si chiede "quali siano gli intendimenti del Governo e del ministro sulla vicenda e quale il piano strategico di sviluppo immediato per il ripristino degli oltre 1.300 ettari di terreno andati distrutti". Si chiede anche di sapere "quali siano i fondi destinati alla riqualificazione della suddetta area montana e da dove essi provengano, considerata la necessità di reperire risorse con assoluta certezza e rapidità per ricostruire la zona devastata dal rogo, viste le stime che ammontano a 40 milioni di euro" e "se il Governo non ritenga di valutare la sussistenza dei presupposti per adottare iniziative volte a nominare un commissario straordinario che segua costantemente la ricostruzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I documenti, dopo aver sollecitato il Governo e il Ministro ad accogliere lo stato di emergenza, chiedono infine "se non si ritenga di adottare le iniziative di competenza per sospendere tutti i pagamenti di tributi e utenze per coloro che sono stati colpiti, siano persone fisiche o aziende". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più: a Pisa giornata da zero nuovi contagi

  • Coronavirus in Toscana: 19 nuovi casi, ultimo paziente in terapia intensiva

Torna su
PisaToday è in caricamento