Incendio a Vicopisano: prorogata l'ordinanza di evacuazione per le zone più critiche

La situazione è ancora difficile in vari fronti per il vento forte. Interessate le zone di Noce, Lugnano e Cucigliana

Il vento forte spinge ancora le fiamme a Vicopisano. Noce, Lugnano nella parte tra Monte Bianco e Villa Grandiana, Campo dei Lupi sopra Cucigliana sono in questo momento tra le zone più critiche dove continua incessante il lavoro degli uomini a terra e dei mezzi aerei. In località Le Mandrie la situazione è attualmente sotto controllo riguardo alle abitazioni. Il fronte si sta spostando sopra San Jacopo. 

Per precauzione sarà pubblicata a breve una nuova ordinanza di evacuazione: il periodo di proroga arriverà fino alle 9 di domani 27 settembre, salvo nuove disposizioni. La zona è la stessa della precedente, ad esclusione di Caprona e Uliveto Terme. Resta quindi l'indicazione di allontanamento dalle case per: il monte versante da Noce a San Jacopo, le case sottomonte sulla Provinciale Vicarese nel borgo di Noce, poi per Cucigliana e Lugnano zona nord via Vecchia Provinciale Vicarese, PEEP di Lugnano escluso. 

Il Comune infine raccomanda di tenere le finestre chiuse e di circolare in auto solo in caso di effettiva necessità e comunque non intralciando mai, in alcun modo, gli spostamenti dei mezzi antincendio e di soccorso. Altri aggiornamenti saranno pubblicati sulla pagina dedicata all'emergenza del comune.

Potrebbe interessarti

  • Estate in spiaggia ma occhio agli altri: ecco il bon ton del Codacons

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

Torna su
PisaToday è in caricamento