Incidente in lungarno Sonnino: "Cerchiamo testimoni"

L'episodio è accaduto lunedì mattina e ha coinvolto una ragazza di San Giuliano Terme finita a terra per evitare una macchina che stava uscendo dal parcheggio e che si è poi dileguata senza prestare soccorso

Alcune delle ferite riportate dalla ragazza. Sotto il motorino dopo l'incidente

Il sinistro si è verificato ieri mattina, lunedì 9 luglio, intorno alle 10,30 in Lungarno Sonnino. Ad avere la peggio è stata una 20enne di San Giuliano Terme che ha riportato varie ferite tutte, fortunatamente, non gravi. Ora è il padre della ragazza, Tomas Denis Badain, a lanciare un appello affinchè chiunque abbia visto qualcosa possa fornire informazioni utili a rintracciare la donna al volante del mezzo che, dopo l'incidente, è scappata senza prestare soccorso.

"Mia figlia Leticia - spiega l'uomo - stava percorrendo lungarno Sonnino per andare a Porta a Mare quando una BMW nera, con una donna mora al volante, è uscita dai parcheggi a pagamento che costeggiano la strada, senza freccia e senza guardare se stessero sopraggiungendo altri mezzi. In quel momento stava passando mia figlia, di 20 anni, a bordo di un motorino: per tentare di evitare la macchina è caduta a terra, riportando diverse abrasioni e ferite. La donna alla guida del mezzo si è invece dileguata, senza prestare soccorso".

La ragazza, dopo aver passato diverse ore al pronto soccorso, è stata poi dimessa e ora sta bene. "All'incidente - continua Denis Badain - ha assistito un ragazzo che, dietro mia figlia, stava guidando un furgone di una ditta di condizionatori. Ha visto la dinamica dell'accaduto ma non è risucito a prendere il numero della targa. Chiedo quindi a chiunque possa avere informazioni utili in tal senso di contattarmi alla mia mail: thomasbadain@hotmail.com".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accaduto è stato segnalato anche alla Polizia Municipale di Pisa. "La speranza - conclude Denis Badain - è quella di poter rintracciare la donna, se non altro per l'assicurazione, visto che il motorino è da buttare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Mascherine gratuite nelle edicole della provincia di Pisa: dove richiederle

Torna su
PisaToday è in caricamento