Ghezzano, incidente nei pressi della Lidl: ferito un ciclista

Il sinistro nel pomeriggio di sabato 16 febbraio all'altezza dell'incrocio con il supermercato. Fiab Pisa: "Incrocio pericoloso per ciclisti e pedoni: servono provvedimenti"

Foto d'archivio

Scontro tra un'auto e una bici nei pressi dell'incrocio della Lidl di Ghezzano, nel comune di San Giuliano Terme. E' quanto accaduto intorno alle 15.30 di ieri, sabato 16 febbraio. Sul posto sono intervenuti la Polizia Municipale di San Giuliano Terme, per i rilievi, e il il 118 che hanno trasportato il ferito, un uomo di circa 50 anni, al pronto soccorso in codice giallo

A raccontare l'accaduto è Carlo Carminati, presidente di Fiab Pisa, arrivato sul posto pochi minuti dopo l'incidente. "Ieri un nostro socio - afferma Carminati - mentre pedalava sulla SP2 Calcesana in direzione nord è stato investito, all'altezza della Lidl, da un'auto che non ha rispettato la precedenza. L'incrocio della Lidl è un punto estremamente pericoloso: non solo le auto che transitano sulla Vicarese viaggiano spesso a velocità eccessiva, ma questo tratto di strada non prevede alcun accorgimento per proteggere chi si sposta in bici o chi deve attraversare a piedi".

Carminati chiede quindi a provincia di Pisa e comune di San Giuliano Terme di adottare delle contromisure che possano garantire la sicurezza di ciclisti e pedoni. "La soluzione definitiva dovrebbe essere una rotatoria dotata di un anello ciclabile esterno ed attraversamenti ciclopedonali - continua Carminati - come quella recentemente realizzata nei pressi dell'Isola Verde. Inoltre, come rimedio provvisorio in attesa della rotatoria, sarebbe opportuno realizzare, in corrispondenza degli attraversamenti pedonali, delle isole al centro della carreggiata con la duplice funzione di moderare la velocità delle auto in transito sulla SP2 e di proteggere i pedoni, i quali potrebbero così attraversare un flusso di traffico alla volta".

"L'incrocio della Lidl - conclude Carminati - si trova in una zona molto popolata, è quindi assolutamente necessario ed urgente che gli enti competenti si decidano ad attuare adeguati interventi di moderazione del traffico, in modo da permettere anche a pedoni e biciclette di spostarsi in sicurezza. Ieri un ciclista è finito all'ospedale con la clavicola rotta e qualche escoriazioni, speriamo di non dover aspettare il morto".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • A favore della rotatoria. Quell’ incrocio è troppo ampio e pericoloso.

  • Basta con ste rotonde non se ne può più ! Ora la nostra città assomiglia ad un gruviera! E poi si fanno sempre più piccole che a volte la gente non le vede nemmeno:in Svizzera non si fanno rotonde se non hanno un diametro minimo di 14 metri!!!

    • mi dispiace che la pensi così, le rotatorie salvano vite. E parecchie.

    • I pisani non le sanno nemmeno percorrere le rotonde; cinque volte su dieci tagliano a diritto le corsie come se fossero a Maranello.

      • hai ragione e qui viene da domandarsi che fine ha fatto la educazione stradale .....sono un pedone nonché ciclista e anche automobilista.....sinceramente si notano tante incongruenze ..pedoni che non vedono i passaggi pedonali automobilisti che ci parcheggiano sopra ciclisti che viaggiano contromano ancora prima che sia uscita la legge e poi ...e qui li invidio ...gente con i superpoteri che anche di notte circolano x le strade buie senza paura ...senza fari..senza fanali ..senza giubbetti fosforescenti...raso strada a piedi sempre vestiti in elegante scuro....attenzione a via Brennero e Aurelia ...insomma c e da stare tranquilli .....

  • Rotation

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Non so come mai ma vedo sempre questi presidenti delle associazioni come vecchi che non capiscono nulla. E ogni volta ho sempre più questa idea..... Pericoloso quell'incrocio? Ma deve essere un fine statista come quello che ha messo i semafori per i pedoni all'uscita delle rotonde!!

  • rotatoria subito ....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Classifiche: Pisa è il Comune finanziariamente più efficiente d'Italia

  • Cronaca

    Fiamme nel porticato di un condominio: stabile evacuato

  • Cronaca

    Nuova Arena: mobilità e parcheggi a Porta a Lucca al centro dell'assemblea pubblica

  • Economia

    'Terre di Pisa': 26 Comuni uniti per lanciare il territorio

I più letti della settimana

  • I pesciolini d'argento (che non vivono nell'acqua): cosa sono e come proteggere la casa

  • Ateneo in lutto: è morto il professor Pietro Armienti

  • 'Pisa Air Show': tutto quello che c'è da sapere per vedere lo spettacolo

  • Pisa Air Show: il programma dello spettacolo sul litorale pisano

  • Trovato morto a Londra in un cassonetto giovane 23enne di Montopoli

  • Canapisa, tutto pronto: quartiere stazione blindato

Torna su
PisaToday è in caricamento