Si schianta contro un palo mentre consegna le pizze a domicilio: muore 30enne

Il ragazzo stava percorrendo in scooter via Pietrasantina, poi l'impatto violento e la corsa in ospedale dove è morto poco dopo

Maurizio Cammillini (foto da Facebook)

Un grave incidente stradale costato la vita ad un giovane pisano di 30 anni, Maurizio Cammillini. Il ragazzo martedì sera, 4 settembre, intorno alle 19, stava consegnando in sella ad uno scooter le pizze a domicilio, un impiego da 'pony express' che svolgeva come lavoro. Giunto in via Pietrasantina ha perso il controllo del mezzo a due ruote e si è schiantato contro un palo dell'energia elettrica che costeggia la carreggiata. Un impatto violento che gli ha provocato un grave trauma.
Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 che lo hanno trasportato in codice rosso all'ospedale dove è morto poco dopo: troppo gravi le ferite riportate.
Sul posto per i rilievi i Carabinieri di San Giuliano Terme.

La reazione: "Pony express maltrattati e sfruttati"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Ma che discorsi del c@zzo che fate.. È un INCIDENTE stradale che è capitato a un ragazzo che in questo caso portava le pizze!! Ma poteva andare a scuola, a lavorare in banca, o essere un imprenditore che fattura 20 milioni l'anno.. quindi cosa c'entra la finanza, i 5s,gli sfruttatori, pochi spiccioli.. I precari la politica.. È soltanto un maledetto incidente stradale..

    • Avatar anonimo di Gino
      Gino

      Giustissimo condivido in pieno

    • Concordo in pieno. Noi italiani siamo abituati a dare sempre le colpe agli altri, e a nasconderci dietro politici, corruzione e tutto il resto. Ma purtroppo nessuno muove un dito, si chiacchiera al bar e stop. Condoglianze alla famiglia.

    • Esatto, la penso proprio come te...ormai siamo abituati subito a cercare un colpevole

  • La maggior parte lavorano al nero e alcuni non hanno nemmeno le assicurazioni ai mezzi. Si sanno queste cose ma perché mai un controllo da parte della Finanza a levare le licenze agli st..nzi sfruttatori?

  • La smettiamo di chiamarli ragazzi? Sono giovani uomini e giovani donne.

  • poverino!!!!! condoglianze alla famiglia!!! mi dispiace per pochi spiccioli e nessuna certezza...

  • abbiate rispetto di un lavoratore, evitate commenti con risvolti politici. Si renda solo merito ad un uomo che non c'è più.

  • questo non è caporalato, o questo sfruttamento vale solo per gli extracomunitari ? Quanto ne parleranno i media nazionali di questo italiano morto sfruttato?

  • È inaccettabile che possano accadere fatti del genere, a giovani disposti a sacrificarsi rischiando di continuo per pochi soldi. Sbaglio o anche lì i 5S stanno cercando di porre rimedio ?

  • Ennesima tragedia annunciata sul lavoro. Ragazzi costretti a correre e talvolta nemmeno rispettare i semafori per una miseria di paga (con il loro stesso motorino, mica quello del padrone) e ovviamente nella totale precarietà. Tutto per l'arricchimento degli sfruttatori mai sazi.

  • Che tristezza! Corrono come dei dannati per pochi spiccioli. Da quando ho visto uno "sbriciolarsi" in via fratti anni fa, per un certo senso di colpa indiretta, da allora ho smesso di ordinare pizze ma andando personalmente a prenderle.

    • sono d'accordo con te

  • Povero ragazzo R.p.i

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Banca d'Italia: chiude la sede di Pisa

  • Cronaca

    Rubano uno smartphone e in due aggrediscono la vittima sul treno: un arresto

  • Cronaca

    Gli studenti del Matteotti cucinano per i poveri e i senza tetto della città

  • Cronaca

    Istituzioni: il nuovo Prefetto di Pisa incontra il sindaco Conti e il presidente della Provincia

I più letti della settimana

  • Maltempo, neve e ghiaccio in Toscana: è allerta meteo

  • Ragazzo disperso in Arno: ricerche per tutta la notte

  • Maltempo in Toscana: estesa fino a lunedì l'allerta meteo per neve e vento

  • Spacciatori arrestati e rimessi in libertà, Salvini: "Legge sbagliata, va cambiata"

  • Centro storico, maxi-retata antidroga: chiuso anche il punto Snai di Viale Gramsci

  • Disperso in Arno, si cerca ancora: non c'è traccia del 21enne

Torna su
PisaToday è in caricamento