Viale D'Annunzio: abbandonano l'auto e fuggono a piedi dopo l'incidente

La Polizia Municipale, che ricorda di rispettare le norme del Codice della Strada, è al lavoro per risalire al conducente del veicolo. Proseguono intanto i sequestri di merce messa in vendita abusivamente

Curioso incidente stradale rilevato dalla Polizia Municipale di Pisa su viale D'Annunzio dove si è verificato uno scontro tra due auto. A bordo di uno dei due mezzi viaggiavano due giovani che hanno tentato invano di rimettere in moto il veicolo. Non riuscendoci hanno pensato bene di lasciarlo sul posto, dileguandosi a piedi tra i campi. La Polizia Municipale sta indagando per risalire all’identità del conducente del veicolo.
Dal Comando di via Battisti colgono anche l'occasione per ricordare che le cause più frequenti dei sinistri stradali sono la velocità e la disattenzione derivante in particolare dall’uso del cellulare. L'invito a tutti i conducenti è quello di rispettare le norme di comportamento del Codice della Strada.

La Polizia Municipale prosegue inoltre l’attività di contrasto all’abusivismo commerciale e ha proseguito con l’operazione 'Dakar', effettuando tredici sequestri di merce posta in vendita abusivamente nella zona turistica: nel dettaglio si tratta di oltre cinquecento tra orologi, borse ed occhiali. L’attività proseguirà anche nei prossimi giorni sia nella zona del Duomo che sui mercati cittadini.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Casting, a Pisa arriva 'L'amica geniale': si cercano comparse

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • Caso Ragusa, la Cassazione conferma: Logli condannato a 20 anni

Torna su
PisaToday è in caricamento