Raccolta differenziata a Cascina: ciclo di incontri per spiegare la tariffa puntuale

I cittadini per ottenere sconti in bolletta dovranno diminuire l'indifferenziato e aumentare la raccolta differenziata di organico, carta e multimateriale leggero

Torna a Cascina un nuovo ciclo di incontri organizzati dal Comune per spiegare l'introduzione della tariffa puntuale nella raccolta differenziata dei rifiuti. Dal 2 al 7 luglio si svolgeranno tredici appuntamenti, in vari punti del territorio comunale, indirizzati alle utenze domestiche, alle utenze non domestiche (negozi, ditte, uffici) e agli amministratori di condominio.
 

Il calendario completo

- Lunedì 2 luglio, alle ore 17:30, presso la sala consiliare del municipio, in corso Matteotti 90 a Cascina, incontro per le utenze non domestiche; alle ore 21, alla sala parrocchiale di via Beretta 82 a San Lorenzo alle Corti, incontro per le utenze domestiche.

- Martedì 3 luglio, alle ore 17:30, presso la sala consiliare del municipio, incontro per le utenze non domestiche; alle ore 21:00, presso la sala polivalente della Misericordia di Latignano (in via Risorgimento 37), incontro per le utenze domestiche.

- Mercoledì 4 luglio, alle ore 17:30, nella sala consiliare del municipio, incontro dedicato agli amministratori di condominio; alle ore 21, in località Badia, presso il circolo Arci (in via Tosco Romagnola 2442), incontro per le utenze domestiche.

- Giovedì 5 luglio due incontri per le utenze domestiche: alle ore 17:30, al circolo Arci di San Sisto (in via San Sisto 10) e alle ore 21 alla sala parrocchiale di San Frediano a Settimo (in via di Mezzo Nord 93).

- Venerdì 6 luglio, alle ore 17:30, al Centro dei Borghi di Navacchio, presso la sala sezione Soci Unicoop Firenze, incontro per le utenze non domestiche; alle ore 21 incontro nella sala consiliare del municipio per le utenze domestiche.

- Sabato 7 luglio, alle ore 10:30, nella sala consiliare in municipio (sempre in corso Matteotti 90 a Cascina), incontro per le utenze non domestiche; alle 14:30 inocntro per gli amministratori di condominio. Alle ore 21, al bar Gigi, in via di Lupo Parra 54 a San Prospero, incontro per le utenze domestiche.
 

Come funziona la tariffa puntuale

A Cascina dal 2019 sarà introdotta la tariffa puntuale sulla raccolta della frazione indifferenziata dei rifiuti. Più volte si svuoterà il mastello dell'indifferenziata più si pagherà in bolletta. Un modo per premiare i cittadini più ricicloni, per diminuire la quantità di rifiuti da smaltire, per aumentare la raccolta differenziata di organico, carta e multimateriale leggero.
Infatti i cittadini saranno incentivati a non gettare nell'indifferenziato rifiuti che invece dovrebbero essere gettati nell'organico o nel multimateriale leggero ed avranno interesse a svuotare il mastello dell'indifferenziato solo quando questo sarà pieno, per risparmiare sulla bolletta.
Poichè i ritiri degli altri rifiuti (organico, carta, multimateriale) non saranno a tariffazione puntuale, per i cittadini risulterà conveniente accrescere queste frazioni di raccolta differenziata, facendo al contempo anche del bene all'ambiente, visto che la produzione di rifiuti differenziati si accrescerà nella qualità, agevolandone il riuso, il recupero o lo smaltimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento