Centri diurni, Sds: "Col nuovo appalto garantiti i livelli occupazionali"

Confronto tra i vertici della Società della Salute e i sindacati che avevano manifestato preoccupazione

Incontro questa mattina, 22 agosto, tra il direttore e il vicepresidente della Società della Salute Alessandro Campani e Franco Marchetti e i sindacati Fp-Cgil, Fisascat-Cisl e Uil-Fpl Pisa. Al centro del confronto la valutazione dell’impatto occupazionale ed i riflessi sulla qualità del servizio di tre centri diurni per disabili della zona pisana ('L’Orizzonte' in via Derna, 'Il Quadrifoglio' in piazza Toniolo e 'L’Arcobaleno' di Navacchio) a seguito dell’aggiudicazione del nuovo appalto alla cooperativa sociale Agape, che entrerà in vigore dal primo settembre e su cui, nelle settimane passate, i sindacati avevano espresso preoccupazione.

“Il tavolo di confronto è stato molto proficuo e ci ha permesso di fare chiarezza su un servizio a cui teniamo moltissimo - ha affermato il direttore della Sds pisana Alessandro Campani - abbiamo ribadito che i livelli occupazionali sono stati garantiti e che, se in corso d’opera dovessero manifestarsi delle criticità, interverremo”.

“La discussione ci ha rassicurati - ha ribadito Sonia Antoni, della Fp-Cgil - per le garanzie che abbiamo ricevuto sia sull’occupazione sia sulla qualità dei servizi nei centri diurni. La Società della Salute della zona pisana ci ha assicurato che ci sono le condizioni economiche per rispondere a tutte le esigenze del servizio. Il tavolo è stato proficuo e costruttivo. Continueremo a monitorare la situazione affinchè si raggiungano gli obiettivi auspicati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante l’incontro è stato anche ribadito che nei centri diurni della Sds sarà impiegato un numero maggiore di operatori rispetto ai minimi stabiliti dal regolamento della Regione Toscana 2/R del 2018. “La Sds lavora per tutelare la salute dei cittadini e venire incontro ai loro bisogni – ha ribadito il vicepresidente della Sds Pisana Franco Marchetti - . E la scelta di avere più personale rispetto ai minimi di legge lo conferma”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ospedale Cisanello si prepara al picco: "E' previsto nel prossimo fine settimana"

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 265 nuovi casi positivi, 19 morti in 24 ore

  • Trovato morto in Austria: avviate le indagini

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

Torna su
PisaToday è in caricamento