Sicurezza in centro: commercianti a raccolta per trovare soluzioni

All'appuntamento, in programma alle Officine Garibaldi, saranno presenti l'assessore alla Sicurezza Bonanno e il deputato Ziello

Assemblea dei commercianti per fare il punto sul tema sicurezza nel centro storico di Pisa. L'appuntamento, organizzato da Confcommercio, è in programma oggi, venerdì 1 marzo, alle Officine Garibaldi di via Gioberti.
L'inizio dell'incontro è previsto alle ore 14.30 alla presenza dei vertici di Confcommercio, la presidente Federica Grassini e il direttore Federico Pieragnoli. Con loro l'assessore alla Sicurezza del Comune di Pisa Giovanna Bonanno e il deputato pisano Edoardo Ziello, chiamati per l'occasione a offrire il quadro della situazione della sicurezza in città.

“L'invito alla partecipazione è rivolto a tutti i commercianti, imprenditori e professionisti del centro storico - spiegano all'unisono la presidente e il direttore Pieragnoli - una opportunità che diamo loro per evidenziare le situazioni più difficili, note e meno note, ma anche per lanciare idee e proposte di collaborazione. Ringraziamo Bonanno e Ziello per la disponibilità, i primi segnali nella direzione di più controllo e sicurezza sono positivi, ma è chiaro che c'è ancora molto lavoro da fare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dai luoghi dello spaccio all'abusivismo commerciale, dagli eccessi della movida ai furti e alle spaccate, dai parcheggiatori abusivi alle risse e accoltellamenti, sono molte le criticità che richiedono un intervento radicale costante e capillare - sottolineano da Confcommercio - stazione, piazza delle Vettovaglie, piazza Garibaldi, lo stesso asse centrale di Corso Italia, passando per vie meno in vista, come via delle Belle Torri e via Del Cottolengo, senza contare i numerosi vicoli in cui si articola la Pisa più storica".
“Alla chiara volontà politica di raggiungere il risultato di maggiore sicurezza in città - aggiungono Grassini e Pieragnoli - occorrono azioni e risposte concrete, intensificando e rinnovando gli organici, presidiando sempre più efficacemente il territorio, collaborando tutti al risultato finale, a garanzia dei cittadini, del lavoro degli imprenditori, senza dimenticare gli effetti sul turismo, uno dei settori portanti dell'economia della città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento