'Internet Day', il sindaco Filippeschi: "Dobbiamo promuovere l'innovazione"

Il presidente del consiglio Renzi annuncia la celebrazione del trentennale della prima connessione internet in Italia, avvenuta a Pisa nel 1986. Attesa edizione speciale dell'Internet Festival

Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi commenta l’annuncio fatto dal presidente del consiglio Matteo Renzi delle celebrazioni del trentennale dalla prima connessione Internet italiana, avvenuta il 30 aprile 1986 a Pisa, con il collegamento alla rete Arpanet fatto dal Cnuce, istituto del Cnr.

"Dobbiamo promuovere l’innovazione - dice il primo cittadino - che è l’unico spazio di crescita. A Pisa ogni anno si svolge l’Internet Festival, un evento di livello internazionale dedicato alla Rete, alla sua evoluzione, ai risvolti della rivoluzione più importante del secolo scorso nella vita quotidiana delle persone, nel modo di formare le opinioni, la cultura, di educare, conoscere, informarsi, viaggiare, acquistare. L’edizione di quest’anno speciale si farà dal 6 al 9 di ottobre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Pisa - continua Filippeschi - ha contribuito a fare la storia delle telecomunicazioni, fin dagli esperimenti di Guglielmo Marconi a Coltano, e dell’informatica italiana e ambisce ad essere un luogo dove immaginare e scrivere nuovi capitoli. Abbiamo una comunità culturale non solo forte per ricerca e didattica delle scienze, ma anche per capacità di dibattito sulle conseguenze dell'uso di Internet e sul futuro della rete, così legato al futuro della democrazia e ai cambiamenti economico-sociali in un mondo che non trova la via per uscire da contraddizioni e conflitti sempre più gravi. Pisa può essere ancor più incrocio di culture giovani e non-conformiste, quali quelle che si esprimono con la Rete e cercano di dare un senso futuro ai cambiamenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: i negozi che effettuano consegne a domicilio a Pisa e provincia

Torna su
PisaToday è in caricamento