Disordini Pisa-Brescia: depositata l'interrogazione dei deputati pisani

Paolo Fontanelli, Federico Gelli e Maria Chiara Carrozza sottolineano la necessità di non generalizzare sulle responsabilità dei tifosi colpiti dai daspo

E' stata depositata l'interrogazione parlamentare che chiede al Ministro dell'Interno di riferire sull'organizzazione e lo svolgimento del servizio d'ordine in occasione della partita Pisa-Brescia del 17 settembre scorso ad Empoli. I deputati Pisani Fontanelli, Carrozza e Gelli si sono fatti carico di concretizzare la richiesta della petizione promossa dai tifosi che hanno raccolto oltre 7mila firme consegnate poi al sindaco. 

Nella stesura dell'interrogazione i deputati hanno ovviamente fatto riferimento anche alle valutazioni degli avvocati della difesa e all'evoluzione del procedimento penale, con l'auspicio che si chiarisca ulteriormente la reale portata dei comportamenti e delle responsabilità inerenti ai 'fatti di Empoli'. "Resta comunque la domanda principale in ordine alle misure di prevenzione, in tema di ordine pubblico, messe in atto in quella occasione, che dovrebbero basarsi, come avviene di norma, sulla necessità di evitare percorsi e accessi per lo stadio che prevedano vicinanza e contatto fra le diverse tifoserie - si legge in una nota dei deputati pisani - senza giustificazione alcuna verso la partecipazione a episodi di scontro tra tifoserie o con le forze dell'ordine, si ritiene che il modo più efficace di garantire un clima sereno e pacifico sia quello di non generalizzare sulle responsabilità, ma di stare sul piano di un preciso accertamento dei comportamenti di ciascuno. In tal senso una seria e misurata riflessione sulla vicenda di Empoli può essere utile anche nel quadro più generale della gestione della problematica della sicurezza e dell'ordine pubblico nelle manifestazioni sportive".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA CURVA 'IN SCIOPERO': "ALMENO CONDIVIDETE LA PROTESTA"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

Torna su
PisaToday è in caricamento