Via di Viaccia, sgomberata l'ex Fornace: allontanate sette persone

Hanno rifiutato la proposta di chiedere assistenza ai servizi sociali. La proprietà del terreno ha eseguito l'operazione per scongiurare il rischio di nuovi accampamenti abusivi

Intervento anti-degrado questa mattina, 14 settembre, da parte della proprietà dell'area ex fornace Donati in via di Viaccia a Porta a Mare, come richiesto a più riprese dall'amministrazione comunale per mettere freno a una situazione di continue occupazioni e accampamenti abusivi.
La prima operazione è stata quella di rimuovere i ruderi e le parti pericolanti della ex fornace. Poi gli operai hanno provveduto a rendere l'area inidonea a nuove occupazioni e insediamenti abusivi.

Per consentire lo svolgersi delle operazioni è intervenuto il personale della Polizia Municipale, della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e dell’amministrazione comunale. "Le sette persone, tutte adulte, italiane e comunitarie, trovate accampate nell’area con tende e baracche - fanno sapere da Palazzo Gambacorti - erano state invitate nei giorni scorsi a colloqui con i servizi sociali per l’esame della situazione e la ricerca di eventuali soluzioni legittime. Anche in occasione dei lavori di questa mattina, le stesse persone sono state invitate a recarsi presso la Società della Salute di via Saragat, ma hanno tutte rifiutato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • Donna vuole buttarsi dal viadotto a Porta a Mare: salvata

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento