giovedì, 24 luglio 20℃

Ispezione Nas: gelati mal conservati, denunciato commerciante

Il commerciante conservava i gelati in un improvvisato seminterrato a temperatura non idonea, senza rispettare le normative igienico-sanitarie. Aveva assunto anche del personale in nero

Redazione 12 agosto 2012

Dopo un'ispezione, i Carabinieri Nas e il Nucleo ispettorato del lavoro hanno denunciato un imprenditore rosignanese per non aver rispettato le norme igienico-sanitarie del suo locale: conservava i gelati in un seminterrato adibito a deposito, tenendo tutti gli alimenti a temperatura non idonea per garantire la catena del freddo.

Annuncio promozionale

I frigoriferi non erano omologati e venivano tenuti ad una temperatura di 0° gradi, e non di -15° come richiesto per i gelati. Inoltre per la sua attività aveva del personale non regolarmente assunto. Il deposito e le attrezzature sono state sequestate, per un valore complessivo di circa 90 mila euro e generi alimentari (gelati, frati, bomboloni, cocco e bibite) per un valore complessivo di circa 10 mila euro. Per le violazioni sulle norme sul lavoro  l'imprenditore, che impiegava 5 dipendenti in nero, ha subito sanzioni per circa 10 mila euro oltre alle prescrizioni imposte. (Fonte Ansa)

denunce

Commenti