L’Università di Seul in visita al Laboratorio di Bioingegneria della Riabilitazione presso Auxilium Vitae a Volterra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Sono state le attività cliniche e i dispositivi robotici e meccatronici e le interfacce uomo-macchina per la riabilitazione in fase di validazione presso il laboratorio di ricerca dell’Auxilum Vitae e della Scuola Superiore Sant’Anna quelli hanno suscitato maggior interesse nel prof. Kyu Jin Cho, School of Mechanical and Aerospace Engineering National University, Seul (Korea). In particolare, l'attenzione è stata focalizzata sulle tematiche di interesse comune, quali la progettazione, sviluppo e validazione di sistemi robotici e meccatronici innovativi per la riabilitazione neurologica e respiratoria. Nell’occasione il Professor Cho ha tenuto un breve seminario sulle attività di ricerca che coordina, focalizzate alla progettazione di un sistema innovativo per la riabilitazione della mano e l'assistenza alle attività di vita quotidiana in pazienti con danni neurologici, a cui hanno partecipato ricercatori della Scuola Superiore Sant’Anna, medici e terapisti di Auxilium Vitae.

L’insigne studioso è stato accolto  con entusiasmo nei reparti dell’azienda dal dott. Federico Posteraro, responsabile della riabilitazione neurologica di Auxilium Vitae, dal dott. Guido Vagheggini, medico referente presso il centro svezzamento e reparto di riabilitazione respiratoria  e dall’ing. Stefano Mazzoleni, ricercatore presso l’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna,

Anche questa visita è un ulteriore conferma che il laboratorio di bioingegneria della riabilitazione continua ad incontrare l’interesse di ricercatori provenienti da prestigiose università e centri di ricerca di fama internazionale, a conferma dei risultati scientifici ottenuti, della sua leadership nell'ambito della riabilitazione con sistemi tecnologicamente avanzati e del consolidamento delle attività di ricerca che vengono svolte all’interno di Auxilium Vitae a Volterra congiuntamente all'istituto di biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Torna su
PisaToday è in caricamento