La famiglia danzante in trasferta al Biograd street music festival in Croazia

La Famiglia Danzante, composta dalla coppia di danzatori e coreografi Irene Cannata e Niccolò Gaggio e dai loro figli Angelo e Agnes Gaggio, dopo il grandissimo successo dei Festival internazionale di Mercantia e dei Fasti Verolani, il terzo posto al Marenia's Got Talent, dal 2 al 9 Settembre tornerà in scena al Biograd Street Music festival , in Croazia, il Festival Internazionale del Teatro di Strada

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La Famiglia Danzante, composta dalla coppia di danzatori e coreografi Irene Cannata e Niccolò Gaggio e dai loro figli Angelo e Agnes Gaggio, dopo il grandissimo successo dei Festival internazionale di Mercantia e dei Fasti Verolani, il terzo posto al Marenia's Got Talent, dal 2 al 9 Settembre tornerà in scena al Biograd Street Music festival , in Croazia, il Festival Internazionale del Teatro di Strada che anche per il 2019 conferma tre mesi all’insegna del divertimento, della cultura, della musica e della danza. La Famiglia Danzante si esibirà in diverse rappresentazioni per serata con cinque diversi brani del suo repertorio; "Il Bacio", "Come per incanto", "Solo", "Dubbi non ho", "Atmosphere". "Il bacio"è una performance di danza che perfettamente celebra l'anniversario di Irene e Niccolò, coppia sia nella danza che nella vita, un lunghissimo bacio è il protagonista di un passo a due semplice e appassionato che Irene e Niccolò portano alla luce mantenendo le labbra sempre incollate, come a voler simboleggiare l’unione tra l’elemento della terra, fertile e creativa (la donna) e il cielo forte e potente (l’uomo). Atraverso la magia della loro danza rappresentano lo scambio e l’intima necessità di completamento l’uno dell’altra. In "Come per Incanto" Famiglia Danzante mette l'accento sulla condizione dei migranti, lanciando un messaggio di speranza, così anche in "Solo", un uomo si rifugia nell'alcol e trova la forza di cambiare trovando se stesso da piccolo nello specchio. "Dubbi non ho"abbatte le barriere, un passo a due dolce e appassionato in cui il danzatore balla bendato e la ballerina si fida di lui in prese molto tecniche e d'effetto, così come nella la performance "Atmosphere" in cui i danzatori stupiscono il pubblico con tessuti cangianti e ali maestose, creando un'atmosfera magica . Portare la propria danza anche all'estero è un traguardo importante per Niccolò e Irene, nata e cresciuta a Merano (anche Angelo), che spesso fa capolino a Merano per vacanza e per esibirsi, da ormai sette anni abitano a Tirrenia e sono conosciuti sul litorale sia come artisti che come insegnanti e direttori della scuola di danza Amarindance di Marina di Pisa, con la quale in questi anni di attività hanno partecipato a numerosi eventi e spettacoli portando in scena insieme a loro tutti i loro allievi. " Siamo molto felici di questa nuova esperienza internazionale, poter viaggiare con i nostri spettacoli, portando con noi i nostri bambini è il miglior modo per noi non solo per festeggiare il nostro anniversario, ma anche per portare il messaggio che la nascita dei figli non è un ostacolo per portare avanti i propri sogni, ma un trampolino per lanciarli più in alto " raccontano Irene e Niccolò. La loro scuola riapre il 23 Settembre ma sono già aperte la iscrizioni, per info amarindance@gmail.com o 3337120507

Torna su
PisaToday è in caricamento