Riglione: scoperta dalla municipale fabbrica del falso

Il blitz dopo il monitoraggio di alcune abitazioni in cui, già in passato, venivano contraffatti i prodotti di importanti marche

Il nucleo antidegrado della polizia municipale di Pisa ha scoperto un opificio del falso a Riglione. Durante l'attività di monitoraggio di alcune abitazioni, all'interno delle quali anche in passato era stata accertata la contraffazione di marchi di note case produttrici di prodotti di lusso, è stato notato un cittadino senegalese, già conosciuto dalle forze di polizia in quanto denunciato per contraffazione e vendita di merce con marchi contraffatti; durante il controllo, nel borsone nero che portava con sé, sono stati rinvenuti piumini con marchi contraffatti  'Woolrich' e 'Colmar'.

E' così scatta la perquisizione nell’abitazione, all'interno della quale sono stati trovati altri piumini con marchio 'K-Way' e tute e felpe con marchi Fila, Gucci, Ralph Lauren, Nike ecc. I capi sono risultati di ottima qualità, ripiegati e imbustati singolarmente con etichetta in cartoncino, come fossero all'interno di un deposito di un negozio. "La scoperta di questo laboratorio - ha detto l'assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno - si va ad aggiungere agli altri effettuati nei mesi scorsi dalla polizia municipale. Plaudo al comandante Stefanelli e agli agenti per questa operazione condotta con grande abilità e professionalità".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

  • Condizioni igieniche "precarie": chiusa mensa, serviva 9 scuole in provincia di Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento