Ladri in una villetta a Tirrenia, picchiato a morte il cane: salvato dalla Polizia

Gli agenti intervenuti in via dei Salici hanno trovato le stanze messe a soqquadro e l'animale esanime sul retro

Hanno quasi ucciso il cane per rubare indisturbati. E' successo a Tirrenia la sera di ieri, 28 giugno, in una villetta presa in affitto in via dei Salici. Ora l'animale, grazie all'azione della Polizia, è fuori pericolo.

Tutto è partito dalla segnalazione di un residente della zona che ha sentito il rumore di vetri infranti. Una Volante è stata così mandata a controllare dalla Sala Operativa del 113. Gli agenti sono entrati nel giardino della casa, vedendo subito i segni del frettoloso passaggio dei ladri, che avevano messo a soqquadro alcune stanze. Sul retro poi hanno trovato un Epagneul Breton tramortito al suolo e in gravi condizioni, davanti ad una porta di vetro spaccata. Alla vista era evidente che fosse stato percosso violentemente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno così immediatamente prelevato il cane e lo hanno portato al più vicino studio veterinario. Il medico è stato contattato fuori dall'orario di lavoro dalla Sala Operativa ed ha dato la sua disponibilità per le cure urgenti necessarie a salvare il cane. Ha poi anche confermato che l'animale ha subìto numerosi colpi all'addome. Dopo le cure e la notte passata in osservazione, il Breton è stato dichiarato fuori pericolo. Infine è stata rintracciata l'affittuaria, grazie al microchip del cane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ospedale Cisanello si prepara al picco: "E' previsto nel prossimo fine settimana"

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 265 nuovi casi positivi, 19 morti in 24 ore

  • Trovato morto in Austria: avviate le indagini

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

Torna su
PisaToday è in caricamento