Campo rom Ospedaletto: lavori in corso per il nuovo accesso

Entro venerdi sarà sistemata la strada di collegamento a via delle Vacche e completata la bonifica dell'area. Fra lunedi e martedi la chiusura dei vecchi accessi e l'abbattimento del ponticello e della passerella sul fosso

Un momento dei lavori al campo nomadi di Ospedaletto

Due escavatori, altrettanti camion attrezzati con cassone per portare via i rifiuti e per trasportare sul posto la ghiaia e il pietrisco necessari per risistemare la strada d’accesso, e sette operai di nuovo in azione dalle otto di questa mattina.

Passata l’ondata di maltempo, sono ricominciati i lavori al campo nomadi abusivo di via Maggiore di Oratoio, ad Ospedaletto, per realizzare un nuovo accesso dal retro, rimettendo a posto una strada sterrata che collega l’insediamento a via delle Vacche, opere decise dall’amministrazione comunale dopo le tensioni e gli episodi di violenza delle ultime settimane e finalizzate ad isolare il campo dalla zona industriale in attesa del suo smantellamento.

La sistemazione della strada sarà completata entro la fine della settimana e andrà avanti in parallelo con la bonifica dell’area: fino stamani erano stati portati via cinque cassoni da venti metri cubi ciascuno di rifiuti e smaltite diverse lastre di eternit con l’ausilio di una ditta specializzata appositamente incaricata di occuparsi di questa tipologia di rifiuto.

Fra lunedi e martedi della prossima settimana, invece, si procederà alla chiusura degli accessi che si affacciano su via della Maggiore di Oratoio e all’abbattimento del ponte e della passerella di attraversamento del fosso che divide il campo dagli insediamenti artigianali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

  • Condizioni igieniche "precarie": chiusa mensa, serviva 9 scuole in provincia di Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento