Museo Guarnacci di Volterra: nel 2018 il via ai lavori di restyling

Previsti un’aula didattico-multimediale e un nuovo ascensore, oltre ad un nuovo allestimento che lo renderà più moderno

Sarà un 2018 importante per il Museo Etrusco Guarnacci di Volterra. Nell'ambito infatti del progetto di ristrutturazione, revisione funzionale e riallestimento, l'assessorato alle opere pubbliche ha presentato ufficialmente il progetto alla Regione, tramite Sviluppo Toscana, per la concessione del finanziamento nell’ambito del PORFES 2014-2020.
"Siamo in attesa delle ultime verifiche tecniche ma possiamo ormai dire con certezza che l'anno 2018 sarà l'anno del nuovo Guarnacci - spiega l’assessore Paolo Moschi - ovvero l'anno in cui partiranno i lavori per ammodernare il più importante Museo Etrusco della Toscana. Valorizzeremo la sua storia rendendolo sempre più moderno e funzionale, ma rimanendo in continuità con lo stile che lo ha reso celebre nel mondo".

Il Museo sarà dotato di un’aula didattico-multimediale e di un nuovo ascensore con interventi per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Nuove luci ma soprattutto un nuovo allestimento lo renderanno in linea con i più importanti musei d'Europa, con particolari novità al piano terra e primo piano. Da gennaio riprenderanno i restauri grazie ai ragazzi del Progetto Erasmus che andranno a recuperare la Sala dei Bronzetti al primo piano e a realizzare altri interventi sensibili nel piano terra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus, sostegno alle famiglie indigenti: buoni spesa da 100 euro

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

Torna su
PisaToday è in caricamento