Vicopisano: lavori di manutenzione straordinaria al Ponte sul Canale Imperiale

L'intervento è in programma a partire da mercoledì 25 marzo. Previste modifiche alla viabilità

(foto d'archivio)

Al via da oggi, mercoledì 25 marzo, alcuni lavori da parte della Provincia di Pisa, sulla Sp2 Vicarese al km 3+357, al ponte sul Canale Imperiale. “In particolare sono previsti interventi di manutenzione straordinaria all’impalcato ad ai parapetti, mediante riprese corticali, sostituzione di elementi non più idonei ed eliminazione di vegetazioni infestante” afferma il presidente della Provincia Massimiliano Angori. “Dal momento che gli interventi all’impalcato sono eseguiti mediante piattaforma tipo bybridge, la viabilità sull’infrastruttura avverrà in senso unico alternato in maniera permanente durante la prima fase delle lavorazioni. Il senso unico sarà opportunamente regolato con impianto semaforico mobile ed, in caso di formazioni di code di lunghezza eccessiva, mediante movieri. Questa prima fase di lavori durerà all’incirca una settimana, e se necessario i lavori proseguiranno anche nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 marzo . Una volta terminati i lavori all’impalcato, i lavori ai parapetti proseguiranno sempre con istituzione di senso unico alternato, ma con fascia oraria 8-18, regolato con impianto semaforico. I lavori in base al cronoprogramma della ditta verranno completati entro le prossime tre settimane. In questo momento siamo soddisfatti  - prosegue Angori - di poter dare corso ad alcuni interventi sul nostro territorio provinciale, dal momento che l’emergenza sanitaria in atto dovuta alla diffusione del Covid19 ha fatto sì che altri interventi programmati sempre per questa settimana nei territori di San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano, tanto per fare un esempio, siano slittati a causa dei Decreti Governativi che hanno disposto, a tutela della salute pubblica, la chiusura di moltissime attività imprenditoriali; una decisione volta a cercare di arginare la diffusione del Covid19 a livello nazionale. Contiamo di comunicare a breve la riprogrammazione anche di queste lavorazioni. Ovviamente i lavori che vengono svolti in questi giorni a Vicopisano saranno eseguiti con la massima tutela nei confronti dei lavoratori, per i quali è comunque indispensabile garantire le norme di sicurezza, a cominciare dalla indispensabile dotazione dei dispositivi di sicurezza individuale; un ringraziamento va pertanto agli operai e alla ditta che lavoreranno su strada, in un periodo così complicato”.

“Ringrazio la Provincia per questo ennesimo intervento sul nostro territorio - dice il sindaco di Vicopisano, Matteo Ferrucci - negli ultimi due anni, infatti, sono stati messi in sicurezza i Ponti di Caprona e di Lugnano, ed è in corso un altro intervento atto a migliorare l’aspetto strutturale di questo ponte. Siamo ben consapevoli - aggiunge il sindaco - che il Ponte è stretto e che quando si incrociano due grossi automezzi, ad esempio, si creano criticità per la circolazione però siamo altrettanto consapevoli che l’aspetto strutturale e di sicurezza non può che essere prioritario rispetto a quello funzionale e di circolazione. Questo anche in considerazione del fatto che la Provincia ha risorse economiche limitate e centinaia di ponti da gestire".

(foto d'archivio)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

Torna su
PisaToday è in caricamento