Stop agli allagamenti a Porta a Lucca: lavori in corso per la nuova fognatura

L'intervento consentirà di mettere in sicurezza il quartiere in occasione di intense precipitazioni

Un allagamento in via Filzi a Porta a Lucca

Prosegue l'intervento per garantire maggior sicurezza al quartiere di Porta a Lucca in caso di piogge intense. Sono stati infatti avviati lo scorso 10 settembre i lavori relativi al secondo lotto della 'Sistemazione Idraulica Pisa Nord - Opere a servizio dell’abitato di Porta a Lucca'. Dopo il completamento del primo lotto di lavori, con la realizzazione dell’impianto idrovoro de I Passi, che pompa l’acqua nel Fiume Morto, il secondo lotto dell’intervento prevede la realizzazione della fognatura per il collegamento del fosso Bargigli al canale che conduce all’impianto idrovoro.

La nuova condotta si svilupperà parallelamente alla linea ferroviaria Pisa-Pistoia, dal punto di intercettazione e deviazione del canale Fosso Bargigli in prossimità del passaggio a livello di Via Rindi, lungo la Via Tino da Camaino e nelle aree campestri oltre la Via XXIV Maggio sino al canale adduttore dell’impianto idrovoro, a nord del Fosso delle Palazzine. La nuova fognatura avrà sezione rettangolare, con misure interne di 2 metri per 1,50 di altezza. Il Fosso Bargigli, uno dei principali emissari di fognatura del quartiere, risulterà a fine lavori collegato idraulicamente non più al Fosso Ozeretto di Via Pietrasantina, come avviene adesso, bensì al canale che conduce all’impianto idrovoro, posto a quota inferiore di circa 1,50 metri rispetto al recapito attuale, così da consentire un migliore deflusso della parte della rete fognaria servita dalla nuova opera.  

L’intervento è stato appaltato all’associazione temporanea di imprese costituitasi tra Impresa lavori Ing. Umberto Forti & Figlio spa. di Pisa, CLD Strade srl di Pisa e Del Debbop spa di Lucca per l’importo contrattuale di € 1.660.784. L’opera è interamente finanziata dal Comune di Pisa, per l’importo di € 2.400.000. La fine dei lavori è prevista per il mese di aprile 2019.

“Con questo intervento progettato dal Comune di Pisa insieme al Consorzio di bonifica Consorzio 4 Basso Valdarno e finanziato interamente dal Comune tramite la tassa di scopo - spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Latrofa - viene realizzata una importante opera di sicurezza idraulica, fondamentale per il quartiere di Porta a Lucca, in grado di facilitare notevolmente il deflusso del sistema fognario del quartiere e impedire che si verifichino di nuovo i numerosi fenomeni di allagamento avvenuti in passato, in occasione di piogge di forte intensità. La nostra amministrazione proseguirà ulteriormente su questa strada, mettendo in cantiere altri interventi nei quartieri più a rischio allagamento, mantenendo fede all’impegno preso con i cittadini di aumentare gli investimenti in opere di sicurezza idraulica fondamentali per la città”.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

Torna su
PisaToday è in caricamento