Pontedera: sculture misteriose in città per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci

La celebrazione cade nel 2019. Cuore della manifestazione saranno le immagini didattiche con messaggi da decifrare per vincere un viaggio al Louvre di Parigi. Previsti poi numerosi eventi

'Leonardo's Way-un nuovo Rinascimento' è il nome del progetto con cui il Comune di Pontedera celebrerà l'anno prossimo il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. Nel 2016 l'ente ha infatti stipulato un accordo di cooperazione con il Comune di Vinci per la promozione del patrimonio culturale dello scienziato ed artista, celebrazione che cade nel 2019. Lo scopo è anche quello di aumentare il riconoscimento internazionale della città della Vespa.

L'obiettivo è creare un percorso di visita ed esperienza interattivo ed innovativo, capace di curare aspetti didadici e ludici. Ecco che il progetto avrà quindi numerose tipologie di esecuzione. Il cuore dell'iniziativa partedai disegni degli studi di piante e animali, che saranno realizzati in 3D come sculture/sagome o in 2D come stampe in grandezza naturale o in scala 1:1. Periodicamente le realizzazioni compariranno come elementi di arredo urbano nelle piazze e nelle strade, arricchendo il centro di Pontedera di opere Leonardiane. Queste installazioni saranno portatrici di messaggi criptati in linea con il misterioso linguaggio di Leonardo, ai quali il pubblico dovrà dare una soluzione. Colui che riuscirà a decifrarlo vincerà un viaggio a Parigi con ingresso al Museo del Louvre.

Sono poi previste una serie di iniziative collaterali, collocate in diverse parti della città, al fine di ampliare l'offerta andando a coinvolgere un pubblico vasto ed eterogeneo .

'Leonardo's Way' sarà anche un fumetto, con il coinvolgimento attraverso un concorso delle scuole di fumetto e autoproduzioni del territorio con produzione grafica e distribuzione presso le librerie della Toscana. Infine è previsto un ciclo di conferenze: 'Genio e mito' in collaborazione con Fondazione Rossana & Carlo Pedretti, Vinci; 'Simbolo e mistero-Desiderio per vedere se là entro fusse alcuna miracolosa cosa' in collaborazione con Fondazione Rossana & Carlo Pedretti, Vinci; 'I viaggi di Leonardo nelle corti europee', in collaborazione Museo Leonardiano, Vinci; 'Preliminari alla robotica' in collaborazione con il Museo Ideale, Vinci; 'La mano come elemento artistico e robotico' in collaborazione con l'Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant'Anna.

Curata anche la parte per i portatori di disabilità. E' prevista una esposizione del Cenacolo e della Monna Lisa tridimensionali per non vedenti, con spiegazione audio della vita e delle opere di Leonardo, più un percorso con appositi ausili al fine di rendere autonoma la visita ai non vedenti. Infine visite guidate al Museo Leonardiano di Vinci con autobus idoneo al trasporto di persone diversamente abili.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • 'L'Amica geniale' saluta Pisa: terminate le riprese della fiction Rai

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

Torna su
PisaToday è in caricamento