Spray al peperoncino durante una lite in discoteca

L'episodio nella notte tra venerdì e sabato. Sul posto sono intervenuti i soccorsi e gli agenti della Polizia di Pisa che stanno svolgendo per fare luce sull'accaduto

Foto d'archivio

La Pubblica Assistenza di Pisa è intervenuta, intorno alle 2.40 della notte tra il 18 e il 19 gennaio, in un locale notturno di San Giuliano Terme per soccorrere una persona che ha riferito di essere stata intossicata da spray al peperoncino. Sul posto è intervenuta anche la Polizia di Pisa che sta svolgendo accertamenti per fare luce sulla vicenda e ha già raccolto le testimonianze di alcuni giovani che hanno assistito all'accaduto.

Secondo le prime ricostruzioni ci sarebbe stato un battibecco tra due avventori del locale. Battibecco che sarebbe culminato con l'utilizzo dello spray al peperoncino da parte di uno dei due litganti. La persona soccorsa, che aveva anche una ferita ad un occhio, ha riferito di essere stata intossicata dallo spray. La Polizia, che sta svolgendo ulteriori accertamenti, ha rinvenuto una bomboletta vuota

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (15)

  • Non c sono più le belle risse di una volta... All'Happy day.......

  • Ormai questo spray lo trovi ovunque, tra un po’ la gente se lo porterà dietro all’autogrill per condirci gli spaghetti in bianco

  • vediamo le cose oggettivamente... due persone litigano ed iniziano un rissa che finisce con la utilizzo di uno spray al peperoncino... poteva finire in modi ben peggiori... io non condannerei completamente questo strumento...

    • Corinaldo

  • Purtroppo la coglionaggine della politica si fa sentire. Lo spray al peperoncino deve essere considerato un'arma, non una cosa che solo le donne che stanno per essere stuprate da immigrati posseggono

    • Per le donne invece che vengono stuprate dai non immigrati.....? A volte si leggono cose da far dubitare sull'intelligenza umana

  • Fanno le selezioni su come uno si veste per entrare, se il ragazzo ha la camicia o meno e la ragazza ha o non ha i tacchi, mentre invece dovrebbero controllare ben altre cose. Tra l'altro, se è la discoteca che penso io (e a San Giuliano non ce ne sono troppe), la selezione è "più sei sfatto, più entri", con non pochi casi di coma etilico. Evidentemente ai gestori/proprietari stessi va bene così, visto che non è una discoteca enorme, quindi direi controllabilissima. Ripeto, se è quella che penso io..

    • A San Giuliano di locali notturni ce ne sono 2, in entrambi non fanno selezione all'ingresso e il più sei sfatto entri è veramente una castroneria enorme

      • Ma io infatti non ho volutamente fatto il nome del locale che penso io perché non è detto che sia quello citato nell'articolo. Ovviamente la "selezione più sei sfatto più entri" non la fanno realmente, il mio è un modo di dire ironico perché in quella discoteca (che penso io, sottolineo di nuovo) vista la gente che ci circola non è da escludere qualcuno con in tasca lo spray al peperoncino. (Poi ci vanno anche ragazzetti più tranquilli eh.) La selezione "più sei sfatto più entri" è ovviamente ironia pura, pensavo fosse chiaro. Ci mancherebbe che un locale facesse questo tipo di selezione. Devo ricordarmi che la comprensione dei post ironici a volte, evidentemente, non è così scontata.

        • Ah ecco, sul Tirreno c'è scritto che è il Reverse, quindi è quella che pensavo io.

  • si rimane solo perplessi leggendo certi commenti..... vivo a Cascina l'allusione al sindaco è molto fuori luogo ma forse dipende dall'orario e dalla quantità di alcol che si è assunto Buona giornata a tutti

    • Era lei che regalava le bombolette al peperoncino. Capisco che e' difficile usare il cervello

      • Non è assolutamente fuori luogo anzi.... Ormai siamo nel far west dove secondo le istituzioni bisogna farci giustizia tra noi cittadini.. chi semina odio ..

  • Avatar anonimo di Marco
    Marco

    ciglione

  • Per caso gli autori sono di Cascina? Se sì chiamiamo in causa Ceccardi :D :D

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ghezzano, incidente nei pressi della Lidl: ferito un ciclista

  • Cronaca

    Migrante morto nel rogo in Calabria: il 29enne era stato spacciatore a Pisa

  • Cronaca

    Municipale, più agenti in centro storico: "Operazione che ricadrà sulle periferie"

  • Cronaca

    Case popolari a Sant'Ermete, il Comune: "Nessun dialogo con chi fa dell'illegalità una bandiera"

I più letti della settimana

  • Intervento chirurgico eccezionale a Cisanello: salvato paziente in gravi condizioni

  • Trascinata dall'auto del fidanzato: è grave

  • Via Cattaneo: chiusa la macelleria islamica

  • Vive in cantina, occupa una casa in Sant'Ermete e il Comune gli fa causa: "Uno dei tanti casi, servono risposte"

  • Tatuatore pisano tiene in ostaggio due persone armato di pistola e coltello: arrestato

  • 'A Silvia' e l'ispirazione poetica: quando Giacomo Leopardi ritrovò l'amore a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento