Via delle Padule: appartamento 'occupato' dalla Magistratura di San Michele

La vicenda sollevata dal gruppo Ucic-Prc. L'immobile, di proprietà comunale, sarebbe stato 'occupato' da circa un anno all'insaputa dell'amministrazione. La Magistratura: "Nessuna occupazione, possono riprenderselo in ogni momento"

La Magistratura di San Michele

Un appartamento di proprietà comunale 'occupato' da circa un anno dalla Magistratura di San Michele senza che l'amministrazione comunale ne fosse a conoscenza. E' questa la 'strana' vicenda sollevata nel corso dell'ultimo Consiglio Comunale da un'interpellanza del gruppo Ucic-Prc. L'immobile di cui si parla è quello di via delle Padule 2/b, vicino alla palestra in cui si allena la Magistratura. In seguito ad alcune segnalazioni il gruppo consiliare ha chiesto all'amministrazione se fosse vero che l'appartamento in questione fosse di proprietà comunale e se risultasse occupato (e a quale titolo) dalla Magistratura di San Michele.

Alla domanda ha risposto l'assessore al Patrimonio, Andrea Serfogli, che ha letto una nota del dirigente comunale Giuseppe Bacciardi. Nella nota il Comune si dichiara sostanzialmente all'oscuro di tutto e spiega che a "seguito della segnalazione di Ucic-Prc è stata inviata sul posto la Polizia Municipale che ha potuto effettivamente verificare come l'immobile, di proprietà comunale, fosse stato occupato dalla Magistratura di San Michele". Nella nota Bacciardi sottolinea come fosse anche "stato apposto un cancello e cambiata la serratura". 

La risposta non è piaciuta a Ucic-Prc. "Una vicenda gravissima - ha detto il consigliere del gruppo Ciccio Auletta - su cui l'amministrazione deve intervenire con forza. Soprattutto in un momento in cui l'emergenza abitativa in città diventa sempre più drammatica. Abbiamo sentito più volte questa amministrazione e il responsabile della Magistratura 'tuonare' contro le occupazioni abusive e ora scopriamo che loro stessi hanno occupato un immobile di proprietà del Comune. Il nostro è un passato fatto di occupazioni: ma siamo contro l'occupazione di immobili pubblici". Sulla vicenda lo stesso assessore Serfogli si è detto "infastidito".

"L'amministrazione - conferma l'assessore alla Manifestazioni Storiche, Federico Eligi - non ne sapeva niente ad ogni modo se la Magistratura si è un pò 'allargata' allora dovrà subito consegnarci le chiavi e l'immobile". Eligi ha quindi ricordato che, nel caso alla Magistratura di San Michele servisse ulteriore spazio per svolgere le proprie attività, "trattandosi di un 'bene strumentale' del Comune si può ricorrere all'assegnazione diretta".

"Non c'è stata nessuna occupazione - spiega il Magistrato di San Michele, Alessandro Trolese - c'è occupazione quando qualcuno prende un immobile e non vuole restituirlo. Nel nostro caso il Comune può venire in ogni momento a prendere le chiavi". Trolese spiega quindi la sua posizione. "La nostra palestra si trova vicino all'appartamento in questione che, fino alla scorsa estate, era abitato da una signora poi deceduta. Dopo la sua morte la zona era stata presa d'assalto da tossici e sbandati che avevano anche sfondato la porta dell'appartamento e gettato l'area nel più completo degrado. Dopo 3/4 mesi abbiamo quindi deciso di chiudere la zona e di risistemarla. Molti di noi - continua Trolese - sono genitori e eravamo preoccupati che durante gli allenamenti qualcuno dei nostri figli potesse pungersi con una siringa o trovarsi in situazioni spiacevoli. Se abbiamo una colpa è stata quella di tutelare i nostri spazi. Dovrebbero ringraziarci invece di accusarci". Possibile, gli chiediamo, che il Comune non ne sapesse niente? "Su questo aspetto - conclude Trolese - preferisco non entrare nel dettaglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento