Anziani e disabili: chiusi i centri diurni nei territori interessati dall'allerta meteo

Chiusi anche i centri diurni psichiatrici. La Asl ha inoltre attivato tutte le misure necessarie per la tutela della salute dei cittadini, con particolare attenzione alle fasce a maggior rischio

Domani, giovedì 1 marzo, resteranno chiusi i Centri diurni per anziani e per disabili e i Centri diurni psichiatrici nei territori interessati dalle ordinanze emesse dai Sindaci a tutela della popolazione. La decisione è stata assunta a causa dell’allerta arancione per neve emanata dalla Protezione Civile dalla mezzanotte di stasera (mercoledì) alle 18 di domani (giovedì).  Seguendo le indicazione della Regione Toscana la Asl ha inoltre attivato tutte le misure sufficienti e necessarie per la tutela della salute dei cittadini, con particolare attenzione alle fasce a maggior rischio ed in particolare alle persone fragili assistite. Rimarranno regolarmente aperti i servizi sanitari e gli uffici amministrativi, anche se non si escludono possibili difficoltà legate a situazioni imprevedibili.

Servizio regolare anche per la struttura di Progetto Homeless di via Conte Fazio che ha a disposizione 34 posti letto e che questa settimana sarà aperta oltre che al mattino, anche il pomeriggio dalle 14 alle 19. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ospedale Cisanello si prepara al picco: "E' previsto nel prossimo fine settimana"

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 265 nuovi casi positivi, 19 morti in 24 ore

  • Trovato morto in Austria: avviate le indagini

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

Torna su
PisaToday è in caricamento