Volterra, il maltempo flagella il territorio: "E' un bollettino di guerra"

Critica la situazione nel volterrano colpito da mesi e mesi di precipitazioni. Serraspina è la situazione più critica, ma ci sono difficoltà e problematiche anche in Fraggina, lungo la strada di Doccia, a Spicchiaiola, in tre punti sulla Sp 15, a Docciola

(foto d'archivio)

Disagi evidenti per il maltempo di questi giorni anche nel comune di Volterra dove è lo stesso sindaco Marco Buselli a fare il punto della situazione.
"E' un vero e proprio bollettino di guerra - spiega il primo cittadino volterrano - quello che emerge dalle segnalazioni e dai sopralluoghi effettuati su frane, smottamenti e altre tipologie di dissesto idrogeologico. Ho chiesto anche al Presidente Uncem di rappresentare in Regione le difficoltà di territori come il nostro, che sono stati messi a dura prova da mesi e mesi di precipitazioni. Stamani Autorità di Bacino e funzionari comunali hanno visionato le criticità emergenti, ma la fila degli interventi da affrontare è interminabile. Serraspina è la situazione più critica, ma ci sono difficoltà e problematiche anche in Fraggina, lungo la strada di Doccia, a Spicchiaiola, in tre punti sulla Sp 15, a Docciola. Solo per citarne alcuni. Misericordia di Volterra e Croce Rossa si sono rese disponibili, su mia richiesta, ad un monitoraggio della rete viaria, suddividendo in due settori la città ed il territorio. Faremo un report completo delle criticità, ma mi pare assurdo, almeno per il dissesto idrogeologico, che non si possa allentare il patto di stabilità per le Amministrazioni locali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Johnny Depp e Jeff Beck all'aeroporto di Pisa

  • In stato confusionale si mette una catena al collo e si getta in Arno

  • Meteo: dal 20 gennaio la possibile svolta fredda

  • Si dà fuoco dopo la notifica di sfratto: morto 41enne

  • Ikea ritira dal mercato un bicchiere da viaggio: può contenere sostanze tossiche

  • Calendario 'Miss Nonna 2020': tra le protagoniste anche una signora di Bientina

Torna su
PisaToday è in caricamento