Affittano appartamenti a dipendenti di Camp Darby, ma non registrano il contratto

Sono stati multati 12 proprietari per la mancata o tardiva registrazione di contratto di locazione o per l'occultamento di canone d'affitto ai fini delle imposte

Avevano affittato 12 appartamenti a dipendenti civili e militari della base america di Camp Darby senza però registrare il contratto di affitto presso l'Agenzia delle Entrate. Sono stati i Carabinieri del Setaf di Pisa, che operano all'interno della base sul litorale pisano, a scoprire l'irregolarità, dopo la segnalazione dell'ufficio Housing di Camp Darby, che ha il compito di reperire sul mercato privato gli alloggi per il personale Usa.

Le indagini si sono concentrate su numerosi contratti di affitto per abitazioni a Pisa, Cascina, Pontedera e Livorno, affittate a dipendenti della base che non potevano risiedere nei piccoli alloggi della stessa perchè accompagnati dalle loro famiglie.
Alla fine 12 contratti, regolarmente depositati presso l’ufficio Housing di Camp Darby, non erano invece stati registrati all'Agenzie delle Entrate. I proprietari degli appartamenti sono stati così sanzionati per la mancata o tardiva registrazione di contratto di locazione o per l’occultamento di canone d’affitto ai fini delle imposte.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento