Affittano appartamenti a dipendenti di Camp Darby, ma non registrano il contratto

Sono stati multati 12 proprietari per la mancata o tardiva registrazione di contratto di locazione o per l'occultamento di canone d'affitto ai fini delle imposte

Avevano affittato 12 appartamenti a dipendenti civili e militari della base america di Camp Darby senza però registrare il contratto di affitto presso l'Agenzia delle Entrate. Sono stati i Carabinieri del Setaf di Pisa, che operano all'interno della base sul litorale pisano, a scoprire l'irregolarità, dopo la segnalazione dell'ufficio Housing di Camp Darby, che ha il compito di reperire sul mercato privato gli alloggi per il personale Usa.

Le indagini si sono concentrate su numerosi contratti di affitto per abitazioni a Pisa, Cascina, Pontedera e Livorno, affittate a dipendenti della base che non potevano risiedere nei piccoli alloggi della stessa perchè accompagnati dalle loro famiglie.
Alla fine 12 contratti, regolarmente depositati presso l’ufficio Housing di Camp Darby, non erano invece stati registrati all'Agenzie delle Entrate. I proprietari degli appartamenti sono stati così sanzionati per la mancata o tardiva registrazione di contratto di locazione o per l’occultamento di canone d’affitto ai fini delle imposte.

 

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

Torna su
PisaToday è in caricamento