#SederiLiberi: una street parade per dire 'no' all'ordinanza antidegrado

La manifestazione, lanciata da una serie di collettivi e associazioni cittadine, è in programma per venerdì sera: centinaia le adesioni raccolte sul web

Una street parade contro l'ordinanza entrata in vigore oggi, lunedì 8 ottobre, che vieta per i prossimi tre mesi, in tutto il centro storico di Pisa, di sedersi sul suolo pubblico o sdraiarsi sulle panchine. E' #SederiLiberi, la manifestazione lanciata da una serie di collettivi e associazioni cittadine per la mezzanotte di venerdì 12 ottobre in piazza della Pera e che sul web ha già raccolto centinaia di adesioni.

"Non c’è trucco non c’è inganno - scrivono Sinistra Per, Collettivo Autonomo Universitario Pisa, eigenLab, Exploited Pisa e Aula R Pisa - dall’8 ottobre il vostro deretano sarà illegale. Così ha infatti deciso la nostra freschissima mirabolante Giunta in seguito alla nuova ordinanza antidegrado. Una domanda sorge spontanea: vogliono costoro lasciarci intendere avere abitudine di sedersi sulla testa, invertendo la funzionalità dei due organi?".

"Non contenta del crescente generale clima repressivo - continuano associazioni e collettivi - questa città continua a regalarci perle difficilmente concepibili da noi comuni mortali: nella stessa settimana in cui un’assemblea di studenti, svoltasi all’interno dell’ università in orario di apertura, viene diffidata, ci tocca anche assistere a questo scempio legislativo (alla faccia di chi adora seguire le regole!). Tutto questo va contestualizzato, inquadrato in una strategia politica più ampia e soprattutto a tutto questo va data una risposta".

Quindi il lancio dell'iniziativa. "Ci vediamo il 12 in Piazza della Pera alle 23.59 per sfilare in città e riprenderci ancora una volta con i nostri corpi la legittimità di esistere, di attraversare,occupare, ridefinire, migliorare, esplorare, condividere, allargare i nostri spazi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

Torna su
PisaToday è in caricamento