Tagli: il sindaco Filippeschi alla manifestazione di Roma

A Roma, davanti al Senato per la manifestazione dei primi cittadini, era presente anche il sindaco e presidente nazionale di Legautonomie Marco Filippeschi

"Sono anni che facciamo revisione della spesa. - ha dichiarato il sindaco Marco Filippeschi - Ciò che invece non si è fatto nei ministeri. Quella che oggi il governo impone ai comuni è in realtà un altro taglio lineare, indifferenziato, che non premia i più virtuosi e che incide su servizi essenziali per le nostre comunità. Siamo preoccupatissimi per la situazione finanziaria ed economica del paese, ma in questo modo non siamo messi in condizione di dare un contributo positivo".

"Il Parlamento si prende una grande e grave responsabilità, come anche il Governo – ha aggiunto Filippeschi - perchè con l'Imu così com'è, senza toccare il patto di stabilità e con tagli che non orientano la spesa, c'è solo una penalizzazione dell'economia locale, che di certo non aiuta la crescita, anzi aumenta il rischio di tensioni sociali. Così - ha concluso - si delegittimano anche i sindaci, quella parte di classe dirigente che in questi anni ha fatto 'argine' e  ha mantenuto un rapporto di fiducia con i cittadini e le aziende".

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Disturbi, dolori e stanchezza: 5 segnali del nostro corpo da non sottovalutare

  • Potassio: in quali alimenti trovarlo e perché fa bene al cuore e ai reni

I più letti della settimana

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • Pontedera, si ribalta con l'auto: un ferito e traffico interrotto

Torna su
PisaToday è in caricamento