Tagli poste, il sindaco di Pisa: "Difendiamo la sede Ospedaletto"

Il Sindaco Marco Filippeschi ha partecipato alla manifestazione contro i tagli degli uffici postali. A rischio 130 posti di lavoro nella sede di Ospedaletto

Il sindaco Marco Filippeschi durante la manifestazione

"Sarà una battaglia durissima e Poste e Governo devono saperlo chiaramente - ha affermato il sindaco Marco Filippeschi - durante la manifestazione contro i tagli previsti dal piano di razionalizzazione aziendale, presentato da Poste Italiane. Non accettiamo la perdita di 130 posti di lavoro in un Centro meccanizzato postale come quello di Ospedaletto, modernissimo, inaugurato solo un anno e mezzo fa dopo un investimento di 11 milioni di euro e una razionalizzazione".

"Si tratta di un centro efficiente e utile, con una funzione strategica almeno regionale - ha proseguito Filippeschi  -  difendere Ospedaletto vuol dire riaffermare la prospettiva strategica dell’azienda, centrata anche sulla presenza d’infrastrutture d’importanza essenziale come l’aeroporto Galilei, mentre  portare i servizi a Firenze significa creare un collo di bottiglia che darà servizi assai meno efficienti mortificando le potenzialità di crescita dell’azienda. Poste deve sapere che tutta una città sarà unita in difesa del Cmp di Ospedaletto".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento