Tagli poste, il sindaco di Pisa: "Difendiamo la sede Ospedaletto"

Il Sindaco Marco Filippeschi ha partecipato alla manifestazione contro i tagli degli uffici postali. A rischio 130 posti di lavoro nella sede di Ospedaletto

Il sindaco Marco Filippeschi durante la manifestazione

"Sarà una battaglia durissima e Poste e Governo devono saperlo chiaramente - ha affermato il sindaco Marco Filippeschi - durante la manifestazione contro i tagli previsti dal piano di razionalizzazione aziendale, presentato da Poste Italiane. Non accettiamo la perdita di 130 posti di lavoro in un Centro meccanizzato postale come quello di Ospedaletto, modernissimo, inaugurato solo un anno e mezzo fa dopo un investimento di 11 milioni di euro e una razionalizzazione".

"Si tratta di un centro efficiente e utile, con una funzione strategica almeno regionale - ha proseguito Filippeschi  -  difendere Ospedaletto vuol dire riaffermare la prospettiva strategica dell’azienda, centrata anche sulla presenza d’infrastrutture d’importanza essenziale come l’aeroporto Galilei, mentre  portare i servizi a Firenze significa creare un collo di bottiglia che darà servizi assai meno efficienti mortificando le potenzialità di crescita dell’azienda. Poste deve sapere che tutta una città sarà unita in difesa del Cmp di Ospedaletto".

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

Torna su
PisaToday è in caricamento