Salute mentale: una marcia per promuovere il benessere psichico

L'appuntamento, organizzato dall'associazione 'Alba' e da Autismo Pisa Onlus, è per mercoledì in piazza Garibaldi

Mercoledì 10 ottobre, in occasione della giornata mondiale della salute mentale, L'Alba e Autismo Pisa Onlus, a nome di tutto il coordinamento regionale delle associazioni di salute mentale, organizzano la marcia pisana di sensibilizzazione alla promozione del benessere psichico. Simbolo della manifestazione è la candela, accompagnata dal motto "una luce per illuminare le menti".

In contemporanea con numerose città toscane, volontari, cittadini e utenti testimonieranno l'importanza della lotta allo stigma, della promozione del benessere dei giovani rispetto alle malattie mentali emergenti, dovute anche alle nuove tecnologie e ai nuovi stili di vita, l'importanza dell'attività fisica per una migliore qualità della vita.

La marcia partirà alle ore 17 in piazza Garibaldi. I partecipanti doneranno ai passanti aforismi di Franco Basaglia, fondatore della concezione moderna della salute mentale. La marcia percorrerà il centro storico e terminerà alle ore 19 al circolo L'Alba in via delle Belle Torri, 8. A seguire tavola rotonda sulle buone pratiche in salute mentale e apericena a buffet, per raccolta fondi, a cura del Catering del Quore a 12 euro.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Casting, a Pisa arriva 'L'amica geniale': si cercano comparse

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • Caso Ragusa, la Cassazione conferma: Logli condannato a 20 anni

Torna su
PisaToday è in caricamento