Marina di Vecchiano, padre e figlio rischiano di annegare: salvati

E' successo intorno alle ore 17 di domenica. Il vento si era alzato poco prima e il ragazzino di 12 anni non riusciva a tornare a riva. Lo ha raggiunto il padre, che poi ha avuto la stessa difficoltà. A salvarli sono arrivati due Vigili del Fuoco

Hanno rischiato di non farcela padre e figlio di 12 anni ieri a Marina di Vecchiano. Verso le 16.45 il ragazzo stava facendo il bagno quando, a causa del moto ondoso aumentato per il vento, ha cominciato ad avere difficoltà a raggiungere la riva.

Il padre si è subito buttato per aiutare il figlio, ma le condizioni del mare non hanno permesso loro di raggiungere la battigia. Due Vigili del Fuoco, presenti in zona nell'ambito delle previsioni di sicurezza stabilite dalla convenzione con il Comune di Vecchiano, si sono lanciati al soccorso.

A nuoto i due pomieri hanno raggiunto i malcapitati che li hanno riportati sulla spiagga in breve tempo e senza conseguenze. Solo un grande spavento per i due cittadini di origini albanesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento