Mattarella inaugura gli Arsenali Repubblicani: "Pisa importante per il Paese"

L'area è stata intitolata a Khaled Asaad, l'archeologo vittima dell'Isis. Filippeschi al Capo dello Stato: "La Sua presenza ci stimola a non perdere il passo con il cambiamento. In questi anni uno sforzo importante per recuperare i nostri beni culturali"

Mattarella insieme al sindaco Filippeschi

Ultima tappa della due giorni pisana per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che questo pomeriggio ha partecipato all'inaugurazione degli Arsenali Repubblicani. La struttura, dove venivano realizzate le imbarcazioni durante il periodo di Pisa Repubblica Marinara, è stata ristrutturata dal Comune con i fondi Piuss: i lavori sono durati quasi tre anni e sono costati in totale quasi 5 milioni di euro. Ora potanno essere utilizzati come spazio espositivo a supporto del nascente museo delle Navi Antiche di Pisa, che troverà spazio nei vicini Arsenali Medicei.

"Un recupero fatto con grande gusto e perizia - ha detto Mattarella - importante perchè racconta la storia di Pisa, ma anche perchè va ad arricchire ancora di più il già ricco patrimonio storico-artistico della città. Uno dei tanti contributi che la città offre ai turisti. Tre poli universitari e centri di ricerca importanti fanno di Pisa una comunità importante per il nostro paese".

Ad introdurre il Capo dello Stato il sindaco Filippeschi. "La sua presenza - ha detto il primo cittadino rivolgendosi al Capo dello Stato - ci stimola a non perdere il passo con il cambiamento. Pisa è una 'città speciale', con una concentazione di funzioni pregiate senza uguali. In questi anni abbiamo fatto uno sforzo importante per recuperare e valorizzare i nostri beni culturali e per estenderne il patrimonio fruibile ben oltre la Torre. Lo abbiamo fatto investendo una cifra di 40 milioni di euro, di cui più della metà sono risorse che dall'Unione Europea tornano a noi".

Il sindaco si è poi soffermato sul recupero degli Arsenali Repubblicani. "Da oggi - ha proseguito Filippeschi - questo sito sarà la testimonianza più visibile del carattere di Pisa dominatrice dei mari. Insieme alla Piazza del Duomo, alle Mura Altomedievali, che recupereremo, alle chiese medievali, saranno un segno distintivo della città".

Infine lo svelamento della targa che intitola l'area all'archeologo Khaled al Assad, assassinato dall'Isis nella città archeologica di Palmira. "Memori della nostra storia e consapevoli del presente - ha detto Filippeschi - con l’intento di gettare un ponte ideale sull’altra sponda del Mediterraneo, un ponte di pace e di dialogo, intitoliamo l’area archeologica al professor Khaled al Asaad, l’archeologo siriano difensore di Palmira, patrimonio dell’Umanità, trucidato dall’Isis. C’inchiniamo alla memoria di uomo che è un esempio altissimo di sacrificio nella lotta doverosa contro la violenza cieca e l’intolleranza brutale".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Volevo precisare che, ad onor del vero, le Mura altomedievali di Pisa non hanno lasciato, a tutt'oggi, nessun resto materiale che possa essere restaurato o recuperato in qualche modo. Per taluni archeologi non sarebbero neppure mai esistite. La cinta urbana attuale è della seconda metà del XII secolo, e quindi, utlizzando una terminologia più accurata, pieno medievale. Trattandosi di un articolo sull'archeologia e sulla memoria di un grande archeologo era d'obbligo precisare la terminologia storica. Grazie.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale sulla Tosco-Romagnola a Pontedera: 5 feriti

  • Cronaca

    Il Comune di Pisa si trasforma in set cinematografico per "Il caso Collini"

  • Cronaca

    Piazza XX Settembre: blocca il ladro con lo spray al peperoncino

  • Cronaca

    Incendio del Serra: "Dal Governo un altro 'no' ai finanziamenti per il territorio"

I più letti della settimana

  • Cascina, assessore lancia un messaggio a Cristina Parodi: "Non sa più quante corna ha"

  • Nuova ordinanza antidegrado: si estende il 'divieto di sosta' per le biciclette

  • 'Caso Parodi': l'assessore Avolio si dimette

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 13 e 14 ottobre

  • Lungarno Simonelli: uomo cade dalle spallette

  • Pioggia e temporali, giovedì di maltempo: è allerta meteo

Torna su
PisaToday è in caricamento