Canapisa, Salvini: "Faremo ciò che è legalmente possibile per evitare lo scempio degli anni passati"

Il ministro dell'Interno, in tour elettorale a San Giuliano Terme, ha parlato anche della street parade antiproibizionista

Matteo Salvini con il sindaco Conti

Non poteva mancare un commento su Canapisa da parte del ministro dell'Interno Matteo Salvini che sabato 3 maggio ha aperto il suo tour elettorale in Toscana a San Giuliano Terme. La street parade antiproibizionista è al centro in questi giorni delle cronache pisane dopo la manifestazione della Lega davanti alla Prefettura venerdì e l'attesa per la decisione finale sul destino dell'evento.

"Io sono assolutamente contrario alla festa della canna in programma a Pisa e anzi i pusher li voglio tutti in galera - ha affermato Salvini a margine dell'incontro in piazza a San Giuliano Terme - stiamo lavorando in vista di questa manifestazione e faremo tutto ciò che è legalmente possibile per evitare ai pisani lo scempio degli anni passati: mi fido di prefetto e questore".

"E' in corso una valutazione complessiva - ha spiegato ancora Salvini - e io sono contrario allo Stato spacciatore. Vedremo nei prossimi giorni di trovare le soluzioni migliori per i cittadini di Pisa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Muore a 29 anni farmacista pisana affetta da Sla

Torna su
PisaToday è in caricamento