Polizia Municipale: arrivano le mazzette distanziatrici e lo spray urticante

La prima fornitura è già disponibile per gli uomini del Comando di via Battisti che sono in fase di formazione per l'utilizzo della nuova dotazione

Cambia la dotazione degli agenti della Polizia Municipale di Pisa. È appena arrivata infatti la prima fornitura di 50 mazzette distanziatrici e di spray urticante, su un totale di 130, che saranno assegnati al personale del Comando di via Battisti. È in fase di svolgimento una prima formazione specifica in grado di preparare gli agenti all’utilizzo delle nuove dotazioni.

“A pochi mesi dall'approvazione del Regolamento sulle dotazioni della Polizia Municipale, fortemente voluto da me e dal sindaco Michele Conti - commenta l’assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno - abbiamo già provveduto ad organizzare i corsi di formazione per poter immediatamente dotare gli agenti in servizio delle nuove strumentazioni previste dal Regolamento. I nuovi equipaggiamenti rappresentano uno strumento di autotutela innovativo che si va ad aggiungere a tutti quegli interventi già effettuati in qualità di assessore alla Sicurezza per garantire sempre maggiore tutela al corpo della Municipale. Questi presidi tattici difensivi saranno utilizzati quotidianamente dagli agenti impegnati in servizi di controllo sul territorio e che operano spesso in situazioni di tensione e di pericolosità. A breve - conclude Bonanno - tutto il personale impiegato nei servizi esterni ne sarà dotato, così da garantire l’incolumità fisica di chi lavora in prima linea per garantire il rispetto delle regole e la sicurezza dei cittadini”.

Potrebbe interessarti

  • Estate in spiaggia ma occhio agli altri: ecco il bon ton del Codacons

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

Torna su
PisaToday è in caricamento