Anche la Meloni contro il Canapisa

La leader di FdI pubblica un video girato al Galilei e si rivolge direttamente a Salvini: "Mi chiedo se sia normale uno Stato in cui si autorizza una manifestazione in cui si spaccia droga"

Anche la leader di FdI, Giorgia Meloni, si schiera contro il Canapisa. Lo fa con un video pubblicato questa mattina, venerdì 3 maggio, sulla sua pagina Facebook e girato al Galilei insieme al sindaco di Abetone-Cutigliano ed ex consigliere comunale a Pisa, Diego Petrucci. Il tutto durante la tappa che l'ha vista impegnata in Toscana per la campagna elettorale in vista delle Europee.

"A Pisa - afferma la Meloni - la Prefettura vuole imporre, contro il parere del Sindaco, una manifestazione in cui si distribuisce droga per strada e a cui si assiste a scene di ogni genere". La Meloni si rivolge quindi direttamente al ministro dell'Interno, Matteo Salvini. "Mi chiedo se sia normale uno Stato in cui viene impedito, come è avvenuto a Milano, un corteo in ricordo di Sergio Ramelli (un militante neofascista del Fronte della Gioventù aggredito il 13 marzo 1975 da un gruppo di militanti contigui ad Avanguardia operaia, e morto dopo più di un mese e mezzo a causa dei traumi riportati Ndr) e si concede il permesso per una manifestazione in cui si distribuiscono droghe spacciando in mezzo alla strada. So che Salvini verrà presto da queste parti, magari potrebbe dire qualcosa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento