Frana a Mazzolla: partito l'iter per la messa in sicurezza

Sopralluogo delle autorità cittadine per sistemare il danno avvenuto nella frazione di Volterra lo scorso 1 aprile

"Il nostro obiettivo nel breve periodo è la completa messa in sicurezza dell'area: Mazzolla deve tornare ad avere l'accesso principale al borgo, poi è necessario individuare e fare chiarezza sulle cause del cedimento". Lo ha detto il sindaco di Volterra Marco Buselli al termine del sopralluogo di questa mattina nella frazione di Mazzolla, interessata nel giorno di Pasqua da una frana. Al sopralluogo hanno preso parte anche l'assessore ai lavori pubblici Massimo Fidi e il responsabile dell'ufficio tecnico.

"Obiettivo - spiega l'assessore ai lavori pubblici Massimo Fidi - era intanto capire come muoversi per i lavori già affidati nelle settimane scorse per il rifacimento di un muretto laterale sull'accesso secondario. I lavori partiranno domani mattina senza alcun disagio per l'accesso alla frazione. Inoltre fin da oggi abbiamo provveduto a isolare ulteriormente la parte in frana per proteggere l'area dalle eventuali piogge previste da domani".

"Il fatto che la fognatura, poi riparata e la rete acquedottistica avessero perdite, deve farci riflettere con urgenza - conclude il primo cittadino - abbiamo problemi importanti anche per la strada di Doccia, su cui stiamo valutando come operare. Anche là c'erano problemi su cui Asa è intervenuta. Il problema è che siamo costretti a rincorrere le emergenze. Chiediamo una verifica da parte di Asa su tutta la rete e sulle fognature".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Mascherine gratuite nelle edicole della provincia di Pisa: dove richiederle

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

  • Mascherine gratuite: parte la distribuzione in edicola 

Torna su
PisaToday è in caricamento