Morto ai campi di calcetto di Asciano: "Mi sento affaticato", poi il malore fatale

Inutili le manovre di rianimazione da parte dei soccorritori del 118. Letale un arresto cardiaco

Si è sentito male ieri sera, 26 aprile, dopo aver giocato insieme agli amici a calcetto ai campi 'Five to Five' di Asciano. E' morto probabilmente per un arresto cardiocircolatorio Pietro Bellè, 33 anni, di San Giuliano Terme. Inutile ogni tentativo di soccorso.

Era la prima volta che Pietro andava negli impianti sportivi di Asciano. Aveva giocato dalle 20 alle 21, poi subito dopo la partita si era seduto su una panchina fuori dagli spogliatoi. Si sentiva affaticato. A quel punto il gestore dell'impianto, Giorgio Ciampi, gli ha chiesto se avesse bisogno di qualcosa, se dovesse chiamare un'ambulanza, ma Pietro ha risposto che probabilmente era fuori allenamento perchè non giocava da un anno. Ha bevuto un po' di acqua e zucchero con sali minerali e sembrava essersi ripreso, ma purtroppo, una volta entrato negli spogliatoi, è stato colpito da un malore che non gli ha lasciato scampo.
E' stato lo stesso gestore a provare a rianimarlo con il defibrillatore presente al 'Five to Five', poi, nell'attesa dell'ambulanza, è stato praticato il massaggio cardiaco da un altro frequentatore dell'impianto, ma il 33enne non si è mai ripreso, anche quando i soccorritori del 118 hanno continuato le manovre di rianimazione prima di arrendersi di fronte all'evidenza della morte. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri che hanno constatato la morte per cause naturali del ragazzo.

L'episodio ha destato profondo dolore in chi si è ritrovato ad assistere al decesso del giovane e anche nei tanti frequentatori dell'impianto sportivo.
"Ancora sotto choc per l'accaduto di questa assurda serata - scrivono sulla pagina Facebook del 'Five to Five', che oggi rimarrà chiuso in segno di lutto - desideriamo porgere le più sentite condoglianze ai familiari e conoscenti dello sfortunato ragazzo. Che la terra ti sia lieve".

Potrebbe interessarti

  • Piscine all'aperto a Pisa e provincia: relax, refrigerio e divertimento

  • Cambiare le lenzuola del letto è importante: vi spieghiamo perché

  • Formiche in casa: i rimedi per allontanarle

  • Solstizio d'estate: quando astronomia e riti magici si uniscono per celebrare la bella stagione

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in superstrada: morti due giovani

  • Autostrada A4, camper tampona un tir: morto 42enne pisano

  • Maxi-incidente in superstrada: un morto e cinque feriti

  • Taglio del nastro per il nuovo supermercato Lidl di Pisa

  • Incidente in superstrada: morte due donne

  • Lavoro: all’Università di Pisa si cerca un tecnologo

Torna su
PisaToday è in caricamento