Terricciola, muore alla guida: moglie impugna il volante ed evita la strage

L'uomo, un settantenne pontederese, è stato ucciso da un infarto lungo la Sarzanese Valdera, nei pressi di Selvatelle: la donna è riuscita a far fermare l'auto in un campo vicino. Inutili i soccorsi per rianimare la vittima

Si è sentito male mentre era alla guida della sua Fiat Panda lungo la Sarzanese Valdera all'altezza di Selvatelle, nel comune di Terricciola. Solo la prontezza di riflessi della moglie seduta accanto ha evitato il peggio, anche se per Ivo Fabbri, settantenne di Pontedera, non c'è stato niente da fare: un infarto lo ha ucciso.

L'uomo ha fatto solo in tempo a dire che si sentiva male, ha cercato di accostare in una piazzola ma senza successo, è rimasto privo di sensi. E' intervenuta allora la moglie che ha evitato auto e cartelloni pubblicitari ed ha fatto terminare la corsa della Panda in un campo. Subito dopo ha avvertito il 118 ma per il marito non c'è stato niente da fare. Inutili i tentativi di rianimarlo.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

Torna su
PisaToday è in caricamento