Morto a 20 anni investito dal treno: è stato un incidente

Simone Bertoli era troppo vicino ai binari e non si sarebbe accorto dell'arrivo del convoglio. Indaga la Polfer

La Polfer lavora ancora per fare luce sulla morte di Simone Bertoli, il giovane 20enne di Santa Luce che ieri mattina, 27 gennaio, ha perso la vita alla stazione di Navacchio, colpito da un treno

Gli ultimi accertamenti, grazie anche alle telecamere di sorveglianza, avrebbero escluso l'ipotesi del gesto volontario. Da quanto ricostruito il ragazzo tornava da una nottata in discoteva verso la casa del padre, a Cecina. Al momento dell'impatto, poco prima delle ore 6, si trovava troppo vicino ai binari, non essendosi reso conto dell'arrivo del treno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il colpo è stato avvertito dal macchinista, che una volta a Cascina per verificare cosa potesse essere siccesso. Non appena ha capito ha dato l'allarme, attivando così le indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento