Discarica a cielo aperto a Castelfranco di Sotto: individuato e multato il responsabile

Si tratta di una persona residente in Lucchesia che ha ricevuto una sanzione di 500 euro

(foto d'archivio)

Grazie all'attività di indagine svolta dalla Polizia Municipale di Castelfranco di Sotto è stato individuato l'autore dell'abbandono di alcuni rifiuti rinvenuti in località 'Le Forre' ad Orentano alcune settimane fa. Unendo i diversi elementi ritrovati in mezzo alla discarica a cielo aperto che si era venuta a creare in quell’area, gli agenti sono potuti risalire ad una persona residente in Lucchesia, individuata come responsabile dell’illecito. A suo carico è scattata quindi la multa con una sanzione pecuniaria di 500 euro.

Nel frattempo continuano le attività per contrastare il fenomeno dell’abbandono abusivo di rifiuti e risalire agli autori di questi gesti incivili. Ed è proprio grazie al lavoro fatto da associazioni locali e cittadini in occasione dell'iniziativa 'Puliamo i boschi delle Cerbaie', sabato 23 settembre, che è stato possibile rintracciare tra i rifiuti raccolti dai volontari alcuni nuovi elementi utili a far partire nuove indagini della Polizia Municipale.

“Battiamo tutte le strade possibili per operare un contrasto all’abbandono dei rifiuti. Prosegue l’azione di controllo e monitoraggio da parte della Polizia Municipale, ma è prezioso anche il contributo degli stessi cittadini - ha commentato il sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti - l’impegno dell’amministrazione comunale nel voler arginare e risolvere questo grave problema continua senza sosta. Riuscire ad individuare e a punire i responsabili di questi atti incivili è già un primo risultato, ma il nostro obiettivo è quello di far comprendere l’importanza della salvaguardia del nostro territorio. Il loro lavoro di raccolta e pulizia durante le giornate ecologiche di 'Puliamo il mondo' è una delle occasioni per mandare questo messaggio forte e chiaro. Un grazie speciale va a tutte le persone che si sono rimboccate le maniche per dare il loro contributo al decoro urbano e alla Polizia Municipale, sempre vigile ed attenta nella propria attività di controllo. È con l’aiuto di tutti che riusciremo a fermare questo problema frutto dell’ignoranza e noncuranza verso il bene comune”.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Disturbi, dolori e stanchezza: 5 segnali del nostro corpo da non sottovalutare

  • Potassio: in quali alimenti trovarlo e perché fa bene al cuore e ai reni

I più letti della settimana

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • Pontedera, si ribalta con l'auto: un ferito e traffico interrotto

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 20 e 21 luglio

Torna su
PisaToday è in caricamento