Stadio, la proposta di Latrofa: "Navette elettriche per i tifosi"

Il consigliere di Pisa nel Cuore ha affrontato in una conferenza stampa il nodo della nuova Arena Garibaldi

Via le cancellate e istituire un servizio di navette elettriche che dai parcheggi di via Paparelli, via Pietrasantina e People Mover possano trasportare i tifosi allo stadio. E' la proposta del consigliere comunale di Pisa nel Cuore Raffaele Latrofa che in una coferenza stampa convocata sabato, 20 gennaio, ha affrontato il tema caldo del nuovo stadio.

“A fronte di un’opera realizzata da privati e gestita malissimo dal pubblico, l’amministrazione ora si trova davanti alla possibilità di far realizzare a un privato un’opera come il nuovo stadio, e anche in questo caso agisce in maniera maldestra - ha sottolineato Latrofa - per anni il PD ha sostenuto la realizzazione del nuovo stadio a Ospedaletto. Quando nell’aprile scorso, in sede di variante urbanistica, ho messo ai voti la cancellazione della destinazione di Ospedaletto per consentire la realizzazione dello stadio a Porta a Lucca, il PD, con in testa la consigliera Bongiovanni, che è anche presidente dell’ordine degli architetti, ha votato compattamente contrario alla mia proposta, con il bel risultato che ora dovrà rimangiarsi tutto e votare proprio la variante proposta da me". "La destinazione di Ospedaletto è stata sonoramente bocciata dal mercato - ha continuato il leader di Pisa nel Cuore - nessun imprenditore serio ha mai formulato un progetto in tal senso. Eppure il PD continua a perdere tempo, tanto da non essere in grado, da diverse settimane, di fornire la stima dell’immobile a Corrado. Stima indispensabile per permettergli di formulare il piano economico-finanziario dell’operazione". Poi la proposta: "Noi di Pisa nel Cuore da sempre abbiamo le idee molto chiare: consentire il prima possibile la realizzazione del nuovo stadio a Porta a Lucca, togliendo le orribili cancellate e istituendo un servizio di  navette elettriche dai parcheggi di Via Paparelli, Via Pietrasantina e People Mover, in modo che in orario di partita possano entrare nel quartiere solo le auto dei residenti”.

Come un fiume in piena Latrofa conclude: “Se fossi stato io sindaco, il Pisa ora giocherebbe con una regolare convenzione e non senza, come avviene da oltre un anno e mezzo. E pensare che nell’agosto di due anni fa ci richiamarono dalle ferie per firmare la nuova convenzione, ma poi tutto sfumò… Pertanto la coppia Filippeschi-Serfogli la smetta di cincischiare. Non faccia perdere questa ulteriore occasione alla nostra città. Consenta a Corrado di realizzare il nuovo stadio, che troverà tutto l’appoggio di Pisa nel Cuore!”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 19 e 20 ottobre

Torna su
PisaToday è in caricamento