Ceccardi noleggia un pullman per recuperare 50 italiani rimasti bloccati in Spagna

L'iniziativa dell'europarlamentare leghista accompagnata dall'assessore di Pisa Gambaccini. Mazzeo: "Un gesto da irresponsabili"

(foto Gianna Gambaccini/Facebook)

Un viaggio in pullman verso la Spagna per andare a prendere alcuni italiani rimasti fuori dal Paese. E' l'iniziativa dell'europarlamentare della Lega Susanna Ceccardi che in mattinata è partita in direzione Barcellona per recuperare presso l'aeroporto spagnolo circa cinquanta connazionali in arrivo dalle Canarie, dove erano rimasti bloccati in seguito alla chiusura delle frontiere per l’emergenza sanitaria.

“In questi giorni il mondo è cambiato. In poche ore le certezze che avevamo, le cose che davamo per scontate, sono diventate difficoltà insormontabili - sottolinea Ceccardi - una semplice vacanza è diventata un'odissea. In questi giorni ho infatti ricevuto numerosi appelli di connazionali rimasti bloccati all’estero: persone che avevano organizzato una vacanza low-cost lasciate in balìa degli eventi dopo che le compagnie aeree hanno cancellato i voli di rientro in Italia. Una situazione difficile, complicatissima ed incerta, che si interseca nello scenario terrificante di quella che è ormai una pandemia che sconvolgerà il nostro continente”.

All’iniziativa ha aderito l’ex ministro al Turismo Gianmarco Centinaio: anche lui, in questi giorni, da sempre in contatto con il ministero degli Affari Esteri. “Tutti dobbiamo fare la nostra parte - dichiara Centinaio - e nessuno deve essere lasciato indietro. Il messaggio di questi giorni è chiaro, dobbiamo il possibile per aiutare chi si trova in difficoltà”.

“Quando ho iniziato a ricevere questi messaggi d’aiuto - prosegue Ceccardi - di persone lontane da casa, dalla propria città e dalle proprie famiglie, ho subito pensato: devo fare qualcosa per aiutarli. Ho contattato l’Unità di Crisi della Farnesina ed ho scritto a Di Maio e Borrelli. Ma alla fine ho ritenuto che la cosa più semplice e più umana di tutte fosse quella di noleggiare un mezzo, dopo aver messo al corrente le autorità italiane, ed andare a recuperare direttamente i nostri connazionali in difficoltà”.

A bordo dell’autobus della ditta Caronna, insieme a Susanna Ceccardi, anche l’assessore al Sociale di Pisa, Gianna Gambaccini, che, in qualità di medico, si preoccuperà di monitorare la situazione sanitaria dei nostri connazionali.

Le opposizioni attaccano: chieste le dimissioni dell'assessore

Critico sull'iniziativa dell'onorevole Ceccardi il consigliere regionale del Partito Democratico Antonio Mazzeo. "Se il suo fosse solo bieco sciacallaggio politico non sarebbe neppure una novità. Ma questa è letteralmente irresponsabilità per di più da parte di chi ha ruoli istituzionali e si candida addirittura a guidare la Regione. E qui non si tratta di fare polemica politica ma di avere a cuore la salute delle persone - sottolinea Mazzeo - mentre da tutte le parti si moltiplicano gli appelli a restare a casa lei cosa fa? Noleggia un pullman per caricarci sopra 50 persone (come pensa di garantire la distanza di un metro di sicurezza prevista dalla legge?) e annuncia perfino che si porterà dietro la dottoressa/assessore che invece di star qui a dare una mano e impegnarsi a far rispettare a tutti le regole si occuperà di visitare le 50 persone prima di farle salire sull'autobus".

"Ma qualcuno le ha avvertite che la maggior parte delle persone contagiate è asintomatica per giorni? Qualcuno ha spiegato alla Ceccardi che questo non è un giochino elettorale ma una pandemia e che tutti siamo chiamati a prendere il massimo delle precauzioni e a stare a casa? Qualcuno le ha detto che la Spagna, tra l'altro, è il Paese europeo in cui il contagio sta correndo più veloce? - prosegue Mazzeo - è semplicemente inaccettabile che chi dovrebbe dare il buon esempio sia il primo a non rispettare le regole. Deve essere il governo ad occuparsi del rientro delle persone bloccate a Fuerteventura coi mezzi, le modalità e le precauzioni consone a gestire un caso del genere. E se la Ceccardi vuol dare una mano, lo faccia attivandosi come europarlamentare, non con una iniziativa estemporanea che, per un manciata di voti e di like su Facebook, mette a rischio la salute di centinaia di persone. Sono contento, se non altro, che a leggere i commenti anche centinaia di leghisti si siano dissociati. Forse, in tempi di emergenza come questi, anche loro cominciano a capire la pericolosa differenza tra slogan e realtà".

"In piena emergenza Coronavirus Ceccardi noleggia un pullman da oltre 50 persone e parte per le Canarie con un'improbabile armata. Non so come commentare, perché a volte davvero la realtà supera le peggiori fantasie. Provo imbarazzo per lei, per il suo costante bisogno di attenzione. Ci sono momenti in cui anche gli ego più incontenibili come il suo dovrebbero recuperare il senso della misura e questo, in cui l'intero nostro Paese è bloccato in casa, è uno di quei momenti - rincara la dose la consigliera regionale dem Alessandra Nardini - è una pagliacciata indegna, fatta solo per mettersi in mostra in modo totalmente irresponsabile e mettendo in pericolo delle vite. Perché lei può muoversi? Come pensa di garantire le distanze di sicurezza in un viaggio di andata e di ritorno in pullman che durerà giorni e attraverserà più Paesi? Perché, essendo un'Europarlamentare non lavora a una soluzione sicura e istituzionale e invece preferisce la sua faccia sui giornali? Penso che tutto il centrodestra, che la vuole candidare alla Presidenza della Regione, dovrebbe dissociarsi da questo comportamento sgangherato che contraddice i sacrifici che vengono chiesti ai cittadini e insulta la responsabilità di tanti italiani che stanno cambiando le loro vite per il bene di tutti, limitando i propri movimenti. Se proprio si vuole rendere utile e non riesce a stare a casa dia una mano qui, porti la spesa a tanti anziani e disabili, esca per una volta dal suo grottesco personaggio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(foto Gianna Gambaccini/Facebook)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo sette i nuovi casi, un decesso nel pisano

  • Coronavirus in Toscana: 14 nuovi casi e 6 decessi

  • Coronavirus in Toscana, 18 nuovi casi: un decesso nel pisano

  • Coronavirus in Toscana: 12 nuovi casi e 2 decessi

Torna su
PisaToday è in caricamento