No alla malamovida: torna la 'Notte di qualità'

Mediatori artistici proporranno performance itineranti nelle zone del divertimento notturno della città della Torre

Torna domani sera (sabato 10 giugno) nel centro storico di Pisa, il progetto regionale 'Notte di qualità', promosso da Anci e Cnca (Coordinamento nazionale comunità d’accoglienza): mediatori artistici proporranno performance itineranti tra i locali delle piazze Sant’Omobono, Vettovaglie, Garibaldi e Borgo Largo allo scopo di promuovere un divertimento notturno sano e rispettoso della città e dei suoi abitanti.

Si tratta di un progetto che lavora in maniera sinergica con 'Spaziobono19', il centro aggregativo giovanile della SdS Zona Pisana di Piazza Sant’Omobono, gestito dalla cooperativa sociale Arnera, e che tutti i venerdì e sabato notte (dalle 23.30 alle 4) svolge attività di 'chill out': uno spazio in cui è possibile rilassarsi e abbassare la velocità e l’intensità della propria serata. Il servizio promuove buone pratiche di convivenza e lavora per favorire la consapevolezza dei comportamenti a rischio: i giovani possono consumare bevande analcoliche e nutrirsi gratuitamente ma anche sottoporsi al test dell’etilometro, ricevere brevi consulenze, essere orientati verso servizi pubblici specifici. All’interno si trovano anche profilattici, materiale informativo di prevenzione riguardo a malattie sessualmente trasmesse, alla contraccezione e agli effetti dell’abuso di alcool e sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento