Occupazione Santa Croce in Fossabanda: il Comune condanna il gesto, gli studenti annunciano battaglia

Nel pomeriggio una delegazione di Sinistra per ha incontrato gli assessori Danti, Serfogli e Zambito dopo l'occupazione del complesso di Santa Croce in Fossabanda. Il Comune: "Un gesto inaccettabile". Gli studenti: "E' solo un primo passo"

"Un altro fatto inaccettabile al quale l’amministrazione comunale è costretta a reagire con fermezza. Si è trattato di un’altra irruzione, aggravata, in un edificio pubblico. Non è in alcun modo ammissibile che edifici in disuso, per altro per ragioni evidenti e motivate, che siano di proprietà comunale, o dell’Università o di altre istituzioni, siano ripetutamente occupati. Il Comune, con pieno spirito di collaborazione, chiede alle forze dell’ordine e dell’autorità giudiziaria che altri atti siano prevenuti e in ogni caso siano sanzionati". Parole dure espresse dall'amministrazione comunale dopo l'occupazione di questa mattina del complesso di Santa Croce in Fossabanda da parte degli studenti che aderiscono al movimento Sinistra Per, che chiedono l'uso dell'edificio abbandonato per far fronte al problema degli alloggi studenteschi.

"Pisa non merita una degenerazione voluta, pilotata e praticata, e per niente giustificata, dell’azione politica nell’illegalità - prosegue il comunicato del Comune - questa degenerazione va contrastata con coerenza, a tutela dello stato di diritto e della legalità, a garanzia della parità dei cittadini di fronte alla legge. La delegazione di studenti è stata ricevuta in comune solo dopo che il complesso di Santa Croce in Fossabanda era stato liberato dall’occupazione, poiché, in ogni caso, è inammissibile che le istituzioni democratiche cedano di fronte al ricatto di gesti illegali".

"L’atto, nel suo significato, è stato offensivo verso il Comune e palesemente immotivato perché solo pochi giorni fa, nella Commissione Università e Territorio, si era aperta una discussione sull’uso del complesso di Santa Croce in Fossabanda, anche su proposte venute dai rappresentanti degli studenti - puntualizza l'amministrazione comunale - proposte da verificare nella loro fattibilità e discussione da svolgersi in piena libertà, per valutare un uso appropriato di un bene monumentale pregiato e delicato, senza pressioni segnate da prepotenze e dall’illegalità".Occupazione Santa Croce in Fossabanda-4

STUDENTI. "Le risposte che ci sono state date non sono state affatto sufficienti: nonostante l’apertura dell’amministrazione per il proseguo della discussione e la costruzione del tavolo tra enti, gli assessori Zambito, Danti e Serfogli hanno chiaramente ribadito che per quanto riguarda l’immobile la priorità verrà data alle Scuole d’eccellenza Normale e Sant’Anna e soltanto successivamente verrà sondato l’interesse del DSU a fare un investimento. Le motivazioni portate sono state puramente economiche che, ancora una volta, non rispondono affatto alle esigenze degli studenti e all’emergenza abitativa in corso". Questo il pensiero invece di Sinistra per dopo l'incontro avuto con i rappresentanti della giunta comunale.

"Rimaniamo sconcertati di fronte ad un’amministrazione comunale che non capisce le fondamentali esigenze che coinvolgono la gran parte della popolazione studentesca. La nostra occupazione stamattina ha voluto far emergere il problema abitativo e l’insufficienza dei servizi fondamentali in quella zona - proseguono gli studenti - chiedendo un tavolo tra DSU, amministrazione comunale e Università con un preciso obiettivo su Fossabanda, cioè che essa rappresenti una risposta allo scenario consegnatoci dalla graduatoria dei posti alloggio del DSU uscita il 15 ottobre scorso".

"Rimaniamo ancora più sconcertati dal fatto che nel comunicato dell’amministrazione non c’è una riga sul problema politico degli alloggi studenteschi sollevato con l’occupazione di oggi" concludono i rappresentanti di Sinistra per, che sottolineano come quella di oggi sia solo la prima tappa di un percorso più lungo che avrà come prossimo appuntamento la manifestazione cittadina del 15 novembre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento