Stazione, al via l'ordinanza anti-degrado: niente bivacchi e bevute sotto i portici

La disposizione firmata dal sindaco Filippeschi prevede anche un maggior intervento di pulizia dei marciapiedi e delle gallerie di viale Gramsci

Entra in vigore da domani, venerdì 29 settembre, la delibera del sindaco di Pisa Marco Filippeschi per contrastare il degrado ed aumentare la sicurezza in area Stazione. Il Comune ha infatti deciso di mettere in campo, per questo scopo, tutte le iniziative possibili. La delibera fissa norme comportamentali che escludono bivacchi e bevute all’aperto sotto i portici di viale Gramsci. Su questi aspetti dell'ordinanza vigileranno le forze dell’ordine, con particolare presenza da parte della Polizia Municipale.

Ci saranno inoltre tutta una serie di interventi più legati al 'trasando' di quell’area che finiscono poi per favorire comportamenti censurabili, quando non da codice penale. Dopo lo spostamento delle rastrelliere per le bici in via Mascagni, l’amministrazione è impegnata in iniziative che riguardano cartelli da rimuovere o sistemare, le fontane di piazza della Stazione e di piazza Vittorio Emanuele, le panchine anti-sdraio, i passaggi coperti in piazza della Stazione, il parcheggio (selvaggio) delle bici, il verde pubblico. Spazio importante anche per la pulizia delle colonne di viale Gramsci e l’illuminazione. Per questi interventi il Comune utilizzerà Pisamo e AVR che si occuperanno anche di migliorare la pulizia dei marciapiedi e delle gallerie.
A novembre, periodo scelto per motivi botanici, gli operai si dedicheranno allo sfrondamento degli alberi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Muore a 29 anni farmacista pisana affetta da Sla

Torna su
PisaToday è in caricamento