Contrasto al degrado e alla malamovida: tre ordinanze in vigore dall'8 ottobre

L'amministrazione comunale ripropone i provvedimenti già testati dalla precedente Giunta, allargandone però l'ambito di applicazione. Il sindaco Conti: "La città ha bisogno di regole". Ecco tutti i dettagli

Un momento della conferenza stampa di presentazione dei provvedimenti

Ordinanza antidegrado

In questo caso si tratta di un'ordinanza 'contingibile ed urgente' che avrà una durata di 3 mesi (dall'8 ottobre al 30 dicembre). Prevede il divieto di sedersi, sdraiarsi o dormire sul suolo pubblico, sui gradini di edifici pubblici e privati, di monumenti e luoghi di culto, negli spazi verdi (non si applica su panchine o aree di pertinenza dei pubblici esercizi); il divieto di sdraiarsi o dormire sulle panchine; il divieto di mangiare e bere occupando con alimenti, contenitori, sacchi, carte o altro il suolo pubblico, i gradini di edifici pubblici e privati, di monumenti o luoghi di culto. I trasgressori verrano multati con una sanzione di 100 euro oltre all'aventuale sequestro amministrativo. Nelle aree indicate, dove previsto dal Regolamento di Polizia Urbana, oltre alle sanzioni può essere applicato il Daspo urbano.

DOVE E' VALIDA

Pisa Sud: piazza della Stazione, via Alfredo Catalani, via Cesare Battisti, rotonda dell’Ordine di Santo Stefano, via Silvio Pellico, largo Padri della Costituzione, Piazza Sant’Antonio, via Giuseppe Mazzini, via Riccardo Zandonai, piazza Vittorio Emanuele II, via Massimo D’Azeglio, lungarno Gambacorti (da via Giuseppe Mazzini a Ponte di Mezzo), lungarno Galileo Galilei (da ponte di Mezzo a piazza San Sepolcro), Piazza san Sepolcro, via Flaminio Del Borgo, via San Martino, via Pietro Gori, via del Carmine, via Filippo Turati, via Battista Queirolo, via Francesco Bonaini, via Cristoforo Colombo, via Corridoni (si intendono compresi anche i loggiati e le Gallerie A e B di viale Gramsci, i loggiati della Stazione Centrale, del Palazzo ex Amministrazione Provinciale, delle Poste Italiane, della Camera di Commercio, la piazza antistante al murale di Haring).

Pisa Nord: ponte di Mezzo, lungarno Pacinotti (da ponte di Mezzo a piazza Carrara), piazza Carrara, via Collegio Ricci, piazza Dante,
via Pasquale Paoli, via della Faggiola, piazza Arcivescovado, piazza del Duomo, via Maffi, largo Parlascio, via Carlo Fedeli, via Santa Caterina, piazza Martiri della Libertà, via Renato Fucini, piazza San Paolo All’Orto, via Verdi, via Palestro, via Camillo Benso Cavour, piazza Cairoli, lungarno Mediceo (da piazza Cairoli a Ponte di Mezzo; nelle aree di cui sopra si intendono compresi anche le gradinate della Chiesa e dei palazzi posti in piazza dei Cavalieri).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polizia di Stato in azione: oltre mille persone controllate nel pisano

  • Occupazioni in varie scuole di Pisa e provincia

  • Guardia di Finanza, nuovo bando da 66 posti: chi può partecipare

  • Bancomat fatto esplodere: furto da 36mila euro a Casciana Terme

  • Lavori sulla rete idrica a Cascina: mancherà l'acqua

  • Ricercato dal 2017, tenta la fuga in sella ad uno scooter rubato: arrestato

Torna su
PisaToday è in caricamento